Presentato al pubblico il rinnovato ePrix di Berlino

Alejandro Agag, CEO della Formula E, la senatrice Cornelia Yzer e il pilota Daniel Abt hanno illustrato ai media le peculiarità del tracciato in Alexanderplatz che il 21 maggio rimpiazzerà l'aeroporto di Tempelhof.

La Berlin City Hall, la casa municipale della capitale tedesca, ha ospitato nella mattinata del 18 marzo la conferenza stampa ufficiale di lancio dell'edizione 2016 dell'ePrix di Berlino. Durante l'evento, cui hanno partecipato Cornelia Yzer, locale senatrice con delega all'economia, la tecnologia e la ricerca, Alejandro Agag, CEO della Formula E, e Daniel Abt, pilota ufficiale della scuderia ABT Schaeffler Audi Sport, è stata presentata la nuova pista vicino ad Alexanderplatz e alla Karl-Marx-Allee, unitamente alla relativa campagna creativa di comunicazione.

L'ottenimento del permesso necessario a gareggiare sulle strade comunali di Berlino il 21 maggio prossimo riporterà il motorsport nel centro storico per la prima volta in quasi vent'anni: l'AVUS, tracciato autostradale il cui nome è l'acronimo di Automobil-Verkehrs- und Übungsstraße, fu usato infatti sino al 1998. Abbracciando nuovamente la prima categoria al mondo per vetture a propulsione elettrica, Berlino ha confermato il proprio impegno volto a tornare a essere una delle capitali più importanti e “avanzate” in termini di mobilità “buona”, sostenibilità e innovazione.

L'happening ha visto altresì la partecipazione del Direttore FIA dei Circuiti di Campionato, Frédéric Bertrand, il quale ha messo in evidenza le principali caratteristiche della “nuova arrivata” fra le piste, creata ex novo in seguito al venir meno del tracciato che ospitò il DHL Berlin ePrix 2015: un anno fa la tappa in Germania della serie “full electric” si disputò sull'ex aeroporto civile e militare di Tempelhof, i cui hangar oggi sono stati adibiti a centro di accoglienza per i richiedenti asilo siriani.

Alejandro Agag, amministratore delegato della Formula E, ha dichiarato: "Sono assolutamente felice di essere venuto a Berlino. Per la Formula E, ha avuto molto senso investire tempo, danaro e lavoro allo scopo di rendere possibile questa gara, e affrontare le sfide connesse allo spostamento del circuito cittadino dopo il clamoroso successo dell'edizione 2015. Il 'nuovo arrivato' sarà certamente meritevole di recensioni positive anche per la propria impostazione iconica, con edifici storici e la torre della televisione sullo sfondo. Tutte le persone coinvolte nella serie, a cominciare da me, dovranno impegnarsi al massimo per assicurare che gli appassionati e i tifosi di Berlino siano trattati come merita un evento fantastico".

Cornelia Yzer, senatrice berlinese per l'economia, la tecnologia e la ricerca, ha aggiunto: "Ringraziamo la Formula E per il grande sforzo compiuto e volto a regalare una gara così eccitante ai cittadini di Berlino, nonché come sempre a un pubblico televisivo globale. Dopo il successo di Tempelhof nel 2015, ancora più fan tedeschi potranno infatti condividere l'emozione della mobilità elettrica nel cuore della nostra capitale".

Daniel Abt, driver del team ABT Schaeffler Audi Sport, ha commentato: "Devo dire personalmente grazie alla Formula E e alla città di Berlino per aver reso possibile un'altra volta una gara in città come questa, su un circuito al quale ho dato un primo sguardo proprio questa mattina. È una location incredibile, che creerà un'atmosfera assolutamente unica. Le strade della nostra capitale saranno il teatro di un sogno che si avvera. Sono sicuro che la gente di Berlino apprezzerà la Formula E e, naturalmente, spero che un sacco di percorse verranno in pista per tifare me e tutta la mia squadra di famiglia”. 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento Conferenza stampa dell'ePrix di Berlino
Sub-evento Presentazione
Circuito Berlino-Alexanderplatz
Piloti Daniel Abt
Team Audi Sport Team ABT
Articolo di tipo Conferenza stampa