Potenza “tagliata” a chi consumerà troppa energia in F.E!

Il Consiglio Mondiale FIA ha stabilito a Torino il 24 giugno l’uso di un sistema “Power Ramp Down”, la riduzione da due a uno dei punti assegnati al giro veloce e le licenze a punti stile F.1...

Mentre il calendario della stagione 2016-2017 continua a rimanere un... mistero malgrado una ripartenza attesa fra soli quattro mesi, sono state poche ma significative le decisioni adottate dal recente World Motor Sports Council della FIA in materia di Formula E.

Il 24 giugno a Torino il massimo organo decisionale della Federazione Internazionale dell’Automobile si è infatti espresso essenzialmente su tre punti, inerenti sia il regolamento sportivo che quello tecnico.

Ha ridotto da due a uno i punti che saranno assegnati in gara per il giro più veloce, diversamente dai tornei 2014-2015 e 2015-2016; ha stabilito l’introduzione di una Superlicenza a punti, come attualmente accade per i piloti al via del Campionato del Mondo di Formula 1 (l'altra categoria aggiunta è il V8 Supercars australiano, con annesso inserimento nell'Appendice L del Codice Sportivo Internazionale); infine, ha deliberato l’impiego di un sistema cosiddetto “Power Ramp Down”, allo scopo di tagliare la potenza del motore quando un concorrente dovesse superare il limite di consumo dell’energia.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Articolo di tipo Ultime notizie