Piquet: “Soltanto la F.E poteva arrivare sotto la Torre Eiffel”

condivisioni
commenti
Piquet: “Soltanto la F.E poteva arrivare sotto la Torre Eiffel”
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Direttore Responsabile Svizzera
19 apr 2016, 09:12

Benché la stagione del campione in carica non sia delle migliori, il brasiliano della NextEV TCR della serie “full electric” guarda all’ePrix di Parigi con l’ottimismo che i grandi eventi portano con sé...

Nelson Piquet Jr, Alejandro Agag
Nelson Piquet Jr, NextEV TCR
Nelson Piquet Jr, NextEV TCR
Nelson Piquet Jr, NextEV TCR

Il settimo round 2015-2016 del Campionato FIA di Formula E si svolgerà per le strade di Parigi, attorno all’Hôtel des Invalides, occasione nella quale la categoria “full electric” farà il proprio esordio sul suolo francese dopo averlo quasi sfiorato un anno fa a Montecarlo con l’ePrix di Monaco. Anche Nelson Piquet Jr, campione in carica della serie, sarà della partita e lo sarà ovviamente ancora con la fidata scuderia NextEV TCR

"Penso ancora oggi che sia una cosa incredibile che vi possa essere una corsa nel centro storico di Parigi, all’ombra della Torre Eiffel, in quello che, ne sono sicuro, sarà certamente un evento davvero speciale”, ha affermato il figlio d’arte brasiliano.

“Questo appuntamento farà esattamente ciò che la Formula E rappresenta in tutto per tutto. Si tratta di un vantaggio duplice: porteremo una corsa emozionante alla gente in una delle città più famose nel mondo e lo spettacolo in mezzo al pubblico".

Prossimo articolo Formula E
Agag: “I nostri appassionati mai così vicini al motorsport”

Articolo precedente

Agag: “I nostri appassionati mai così vicini al motorsport”

Prossimo Articolo

Di Grassi: “Proverò a vincere in casa degli 'amici' francesi!”

Di Grassi: “Proverò a vincere in casa degli 'amici' francesi!”
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Parigi
Sotto-evento Anteprima
Location Streets of Paris
Piloti Nelson Piquet Jr.
Team NIO Formula E Team
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Intervista