Piquet Jr: “Nel pit-stop mi ha fregato una panne elettrica...”

Il brasiliano della NextEV NIO occupava una solida quinta piazza, pur avendo dovuto arrendersi a Jean-Éric Vergne e Sébastien Buemi, quando la seconda auto non s'è avviata ai box al 16esimo giro...

Piquet Jr: “Nel pit-stop mi ha fregato una panne elettrica...”
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team; Jean-Eric Vergne, Techeetah
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team; Sam Bird, DS Virgin Racing
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Pole position per Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Pole position per Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team, premiato da Marco Parroni, Co-Head M
Pole position per Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
La grid girl di Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Prove di pit stop per Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Prove di pit stop per Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team

Strano, ma (purtroppo) sempre più vero. La seconda apparizione nella stagione 2016-2017 dell’ex campione Nelson Piquet Jr., uno dei grandi veterani del Campionato FIA di Formula E, si è tradotta soltanto in un 16esimo posto finale ed è tutto grasso che cola. 

Il pilota brasiliano, quinto assoluto in qualifica, era stato capace di guadagnare un’ulteriore posizione nello shoot-out della Super Pole, ma la successiva sanzione a Sébastien Buemi e alla sua Renault Z.E. 16 per la perdita dell’estintore lo aveva promosso al terzo posto definitivo sulla griglia di partenza di Marrakech. 

 

Il pilota del team NextEV NIO, fresco di presentazione della EP9 stradale a Londra, ha corso anche un solido primo stint, arrivando ad affrontare il pit-stop obbligatorio del 16esimo passaggio in quinta posizione dopo aver perduto due posizioni a vantaggio di Jean-Éric Vergne (Techeetah-Renault) e del suo erede svizzero.

Disgraziatamente, “Nelsinho” è incappato in un grosso guaio durante la sosta obbligatorio, quando la sua nuova 700R ha avuto un problema di inizializzazione e gli ha fatto perdere ben 51 secondi nei garage, retrocedendolo al 18esimo e terz’ultimo posto in graduatoria all'inizio del secondo e decisivo stint. 

 

In seguito, Piquet junior è stato in grado di recuperare due ulteriori piazze a causa dell’arresto sulla pista di Loïc Duval (Faraday Future Dragon Racing) e del contatto con il muro di Mitch Evans (Panasonic Jaguar Racing), ma il deficit di tempo elevato che aveva accumulato nei confronti del resto del gruppo gli ha impedito di progredire ulteriormente, tanto che ha dovuto accontentarsi di attraversare il traguardo fuori dalla zona punti...

"È stata una giornata difficile. Abbiamo affrontato una gara in un certo qual modo okay, ma allo stesso tempo sapevo che non avrei mai potuto combattere ad armi pari e troppo a lungo con Sébastien (Buemi, ndr) e Jean-Éric (Vergne, ndr), così ho continuato per la mia strada con la strategia che avevo elaborato insieme al team. Quando sono entrato per il cambio vettura, abbiamo avuto un problema elettrico che ci ha fatto perdere un sacco di tempo e a quel punto era finita, purtroppo”, ha spiegato il figlio d’arte. 

 

“È stato tutto molto frustrante, ma non soltanto: ora dobbiamo indagare e cercare di capire che cos'è successo per evitare che un’ipotesi del genere non si ripeta. C’è un lungo periodo di sosta fino alla prossima gara di Buenos Aires, nel mese di febbraio, e quindi faremo di tutto per cercare di tornare più forti che mai". 

 

  

 

 

condivisioni
commenti
Ma Qing Hua: “Almeno mi sono divertito un po’ con le Jaguar”

Articolo precedente

Ma Qing Hua: “Almeno mi sono divertito un po’ con le Jaguar”

Prossimo Articolo

David Stubbs ha già rafforzato i ranghi del team Techeetah

David Stubbs ha già rafforzato i ranghi del team Techeetah
Carica commenti
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021