Nessun rimpianto per Buemi malgrado il titolo sfumato

Il pilota Renault, grande mattatore della stagione 2016-2017 di Formula E con le vittorie di Hong Kong, Marrakech, Buenos Aires, Parigi, Monaco e Berlino, ha pagato oltre misura la doppia assenza di New York.

Nessun rimpianto per Buemi malgrado il titolo sfumato
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
FIA President Jean Todt talks to Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams, in the garage
Jean Paul Driot and Sébastien Buemi, Renault e.Dams, in the garage
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Renault eDams mechanics at work on building a new car for Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Jean Paul Driot and Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams

Evidentemente, l’atto terzo dell’innovativo campionato elettrico non doveva premiare Sébastien Buemi, visto che tutto quello che poteva andargli storto nel fine settimana conclusivo fissato in Canada è in effetti andato male. 

In poche parole, i sei successi conquistati in Formula E a Hong Kong, Marrakech, Buenos Aires, Parigi, Monaco e Berlino non sono serviti a nulla, mentre hanno pesato, e non poco, le assenze di Brooklyn per la concomitanza con il WEC e lo zero ricevuto post-gara del primo ePrix di Berlino. 

 

Un "nulla di fatto" che si è ripetuto anche dopo la manche inaugurale del Québec per ragioni di monoposto sottopeso, e che ha vanificato la rimonta dalla casella 12 da cui era partito per la sostituzione della batteria a seguito del botto durante le Prove Libere 2.

Non meglio per l’ex portacolori della Toro Rosso in Formula 1 è andata la domenica, con altre sbavature e un obbligo di recupero che non ha avuto l’esito sperato. 

“Non ho rimpianti per quanto concerne la mia prestazione. Nel complesso penso di aver fatto un buon lavoro. Quando vieni squalificato due volte e perdi 22 punti, e non partecipi ad altrettante gare come successo nel caso del doppio ePrix di New York all’interno di un campionato che ne conta in tutto 12, c’è poco da fare”, ha filosofeggiato l’elvetico. 

“Quanto fatto da me e dal team è incredibile. Nel complesso, da quando corro in Formula E, ho totalizzato 12 trionfi, mentre gli altri neppure si avvicinano alla metà (segnatamente, l'arcirivale Di Grassi ne ha ottenute 6), quindi non posso che essere felice”, ha proseguito. 

 

“Certo, non aver vinto mi dispiace, ma non voglio togliere niente alla performance di Lucas, che si è pienamente meritato il titolo partecipando a tutti i round”. 

Infine, Sébastien Buemi si è complimentato con la Renault e.dams per l’ennesima Coppa Costruttori conquistata.

“Avendo perso nella generale piloti non riesco a gioire pienamente, ma sono molto contento per loro perché hanno lavorato sodo, specialmente sabato a Montréal. Peccato non essere riuscito a ricompensarli con un buon risultato”, la sua conclusione. 

 

 

 

condivisioni
commenti
 López: “La rimonta? Grazie a una grande macchina...”
Articolo precedente

López: “La rimonta? Grazie a una grande macchina...”

Prossimo Articolo

Di Grassi: “Il segreto del successo? Averci sempre creduto!”

Di Grassi: “Il segreto del successo? Averci sempre creduto!”
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021