Nessun rimpianto per Buemi malgrado il titolo sfumato

condivisioni
commenti
Nessun rimpianto per Buemi malgrado il titolo sfumato
Di:
, Motorsport.com Switzerland
Co-autore: Sam Smith
31 lug 2017, 19:20

Il pilota Renault, grande mattatore della stagione 2016-2017 di Formula E con le vittorie di Hong Kong, Marrakech, Buenos Aires, Parigi, Monaco e Berlino, ha pagato oltre misura la doppia assenza di New York.

Sébastien Buemi, Renault e.Dams
FIA President Jean Todt talks to Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams, in the garage
Jean Paul Driot and Sébastien Buemi, Renault e.Dams, in the garage
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Renault eDams mechanics at work on building a new car for Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Jean Paul Driot and Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams

Evidentemente, l’atto terzo dell’innovativo campionato elettrico non doveva premiare Sébastien Buemi, visto che tutto quello che poteva andargli storto nel fine settimana conclusivo fissato in Canada è in effetti andato male. 

In poche parole, i sei successi conquistati in Formula E a Hong Kong, Marrakech, Buenos Aires, Parigi, Monaco e Berlino non sono serviti a nulla, mentre hanno pesato, e non poco, le assenze di Brooklyn per la concomitanza con il WEC e lo zero ricevuto post-gara del primo ePrix di Berlino. 

 

Un "nulla di fatto" che si è ripetuto anche dopo la manche inaugurale del Québec per ragioni di monoposto sottopeso, e che ha vanificato la rimonta dalla casella 12 da cui era partito per la sostituzione della batteria a seguito del botto durante le Prove Libere 2.

Non meglio per l’ex portacolori della Toro Rosso in Formula 1 è andata la domenica, con altre sbavature e un obbligo di recupero che non ha avuto l’esito sperato. 

“Non ho rimpianti per quanto concerne la mia prestazione. Nel complesso penso di aver fatto un buon lavoro. Quando vieni squalificato due volte e perdi 22 punti, e non partecipi ad altrettante gare come successo nel caso del doppio ePrix di New York all’interno di un campionato che ne conta in tutto 12, c’è poco da fare”, ha filosofeggiato l’elvetico. 

“Quanto fatto da me e dal team è incredibile. Nel complesso, da quando corro in Formula E, ho totalizzato 12 trionfi, mentre gli altri neppure si avvicinano alla metà (segnatamente, l'arcirivale Di Grassi ne ha ottenute 6), quindi non posso che essere felice”, ha proseguito. 

 

“Certo, non aver vinto mi dispiace, ma non voglio togliere niente alla performance di Lucas, che si è pienamente meritato il titolo partecipando a tutti i round”. 

Infine, Sébastien Buemi si è complimentato con la Renault e.dams per l’ennesima Coppa Costruttori conquistata.

“Avendo perso nella generale piloti non riesco a gioire pienamente, ma sono molto contento per loro perché hanno lavorato sodo, specialmente sabato a Montréal. Peccato non essere riuscito a ricompensarli con un buon risultato”, la sua conclusione. 

 

 

 

Prossimo Articolo
 López: “La rimonta? Grazie a una grande macchina...”

Articolo precedente

López: “La rimonta? Grazie a una grande macchina...”

Prossimo Articolo

Di Grassi: “Il segreto del successo? Averci sempre creduto!”

Di Grassi: “Il segreto del successo? Averci sempre creduto!”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Montréal
Sotto-evento Domenica, post-gara
Location Streets of Montréal
Piloti Sébastien Buemi
Team DAMS
Autore Chiara Rainis