Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
15 giorni
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
28 giorni
G
Sanya ePrix
20 mar
-
21 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
64 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
78 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
93 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
127 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
142 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
162 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
177 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
178 giorni

Mortara: “Il debutto? Poteva anche andare meglio”

condivisioni
commenti
Mortara: “Il debutto? Poteva anche andare meglio”
Di:
2 dic 2017, 15:42

Il pilota della Venturi, settimo all’esordio dopo la penalità inflitta a Rosenqvist, è conscio di possedere il potenziale per ben figurare: “Per crescere occorre imparare dagli errori, domani punto a migliorarmi”.

Edoardo Mortara, Venturi Formula E
Edoardo Mortara, Venturi Formula E
Edoardo Mortara, Venturi Formula E
Edoardo Mortara, Venturi Formula E, Andre Lotterer, Techeetah
Edoardo Mortara, Venturi Formula E
Edoardo Mortara, Venturi Formula E
Edoardo Mortara, Venturi Formula E
Edoardo Mortara, Venturi Formula E
Edoardo Mortara, Venturi Formula E

È "buona la prima" per Edoardo Mortara in Formula E al volante della Spark-Venturi VM200-FE-03 della Venturi. Il talento ginevrino ha registrato un ottimo debutto nella competizione “full electric”, chiudendo all’ottavo posto la prima corsa di Hong Kong, per poi venire in promosso in settima in virtù della squalifica di Felix Rosenqvist.

Nonostante il piazzamento in top ten, Mortara non si sente pienamente soddisfatto, anzi. “Credo che l’aggettivo 'frustrato' calzi a pennello. La gara è stata ottima, considerando che era la prima in assoluta in Formula E. Tuttavia ci sono stati un paio di errori che ci hanno privato della possibilità di finire più in alto”, ammette il portacolori della Venturi. 

 

Che cosa si è sbagliato? “Dovevamo gestire la batteria, ma abbiamo avuto problemi con le comunicazioni radio ai box e questo non ci ha aiutati. Nonostante mi sentissi un po’ smarrito, perché devo ancora adattarmi alla categoria, credo che la seconda corsa in Asia andrà ancora meglio”.

 

L’ex pilota Mercedes nel DTM ha anche ammesso di aver sbagliato i calcoli riguardo alla batteria. “La nostra strategia non si è rivelata azzeccata. Avremmo dovuto fare due giri in più, secondo i nostri calcoli. Gli errori servono per imparare e proverò a crescere già da domani”, conclude un sempre sorridente Mortara. 

 

Prossimo Articolo
Vergne: “Gara da incubo, ma risultato non male”

Articolo precedente

Vergne: “Gara da incubo, ma risultato non male”

Prossimo Articolo

Buemi: “Giornata complicata: ho dovuto fare un reset dell’auto”

Buemi: “Giornata complicata: ho dovuto fare un reset dell’auto”
Carica commenti