McNish: “Abt a Parigi ce l'ha fatta a scatenarsi!”

Malgrado le difficoltà di manovra sullo stretto Circuit des Invalides, il giovane pilota tedesco dell’Audi Sport è riuscito a risalire dalla quattordicesima posizione di partenza alla settima grazie ad una serie di sorpassi.

McNish: “Abt a Parigi ce l'ha fatta a scatenarsi!”
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Jérôme d'Ambrosio, Dragon Racing
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Jose Maria Lopez, Dragon Racing, Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Oliver Turvey, NIO Formula E Team
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler

Infastidito dal pensiero di dover passare l’ePrix di Parigi in centro gruppo in attesa del traguardo a causa del layout della pista transalpina, sin dal briefing tecnico pre-gara con il team Daniel Abt aveva promesso spettacolo.

A rivelarlo il boss della scuderia dei quattro anelli, Allan McNish, che ha elogiato il tedesco per la capacità di recupero già dimostrata a Roma, quando aveva chiuso quarto una corsa cominciata dal nono posto. 

“Durante il meeting avevo fatto presente quanto fosse complicato superare su questo tracciato, ma lui si è alzato è ha detto ‘no, io posso farcela!’. Alla fine ha mantenuto il proposito e non ha perso troppa energia. È stato bravo”, l’elogio dello scozzese.

“Con la strategia si può fare molto”, ha invece spiegato il tedesco. “Ma alla curva 1 puoi perdere delle posizioni o recuperarle . Quindi prima del via abbiamo optato per prenderla con calma. Ho provato ad attaccare perché non mi sembrava giusto stare sulla difensiva. Alla fine ha pagato e il pit-stop l’ho potuto fare più o meno a metà, dunque è stata la scelta giusta”.

Il 25enne di Kempten avrebbe potuto arrivare ancora più avanti se non fosse entrato in collisione nell’ultima tornata con la Renault e.dams di Sébastien Buemi.

“Si è avvicinato è alla chicane mentre stavo cercando di proteggermi mi ha colpito sul fianco e per poco non sono andato a muro”, la sua versione. 

“A quel punto ho fermato la macchina e sono tornato in direzione. Ho rischiato davvero di non terminare. In casi del genere si consuma molta energia, in quanto devi riaccelerare. In pratica, mi sono trovato nella situazione di Lotterer alla curva 10. La mia salvezza è stata che avevo un bel margine su chi mi era alle spalle”.

Dal canto suo l’elvetico ha commentato: “Pensavo che mi avrebbe chiuso ed invece in un cambio di direzione stretto ha aperto la porta e io mi sono infilato all’interno. In seguito ci siamo toccati. Non so cosa sia accaduto perché sembrava bloccato”. 

 

condivisioni
commenti
Mortara sarà sostituito da Dillmann a Tempelhof

Articolo precedente

Mortara sarà sostituito da Dillmann a Tempelhof

Prossimo Articolo

Mortara: “I punti? López mi ha spedito a muro...”

Mortara: “I punti? López mi ha spedito a muro...”
Carica commenti
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021