Lotterer: “Difficile riuscire a superare uno come Vergne!”

Il pilota della Techeetah-Renault ha cercato in tutti i modi di insidiare il collega di box e portarsi a casa in Cile la prima vittoria nella serie elettrica, ma un tentativo un po’ troppo azzardato sul finale lo ha convinto a desistere...

Lotterer: “Difficile riuscire a superare uno come Vergne!”
Jean-Eric Vergne, Techeetah, Andre Lotterer, Techeetah centrano la loro prima doppietta nella storia
Jean-Eric Vergne, Techeetah, Andre Lotterer, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah, Andre Lotterer, Techeetah centrano la loro prima doppietta nella storia della Formula E
Il team Techeetah al completo celebra Jean-Eric Vergne e Andre Lotterer sul podio...
Jean-Eric Vergne, Techeetah, Andre Lotterer, Techeetah, festeggiano sul podio
Andre Lotterer, Techeetah, Sébastien Buemi, Renault e.Dams, Sam Bird, DS Virgin Racing
Andre Lotterer, Techeetah Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Andre Lotterer, Techeetah
Andre Lotterer, Techeetah
Il secondo classificato Andre Lotterer, Techeetah
Il secondo classificato Andre Lotterer, Techeetah
Andre Lotterer, Techeetah
Carica lettore audio

Ci ha provato a lungo approfittando di ogni pertugio disponibile, ma alla fine André Lotterer nell’ePrix di Santiago ha dovuto accontentarsi della piazza d’onore. 

Il 36enne di Duisburg, zoppicante nelle sue prime apparizioni in Formula E con la Techeetah-Renault, si è riscattato con una prestazione solida e convincente sul difficile tracciato cileno. 

 

“Sono davvero felice del risultato. Le prime due gare della stagione sono forse sembrate peggio rispetto a quelle che sono state in realtà. In fin dei conti ho provato solo tre giorni a Valencia, mentre gli altri hanno molta esperienza alle spalle e sono piuttosto validi”, ha dichiarato il tedesco. 

 

“Per quanto riguarda il week end sono stato competitivo sin dal principio. In qualifica ho rischiato di toccare il muro, ma alla fine è andata bene. Nelle battute conclusive della corsa è stato bello lottare con il mio compagno di squadra". 

 

E ancora: "Avevo il passo, mentre lui qualche problema di comunicazione radio. Mi sono avvicinato, ho provato a superarlo e quasi non ho fatto la curva. Diciamo che sono ancora in fase di apprendimento e poi qui era complicato passare, soprattutto un osso duro come JEV”, ha poi considerato. 

“Nel complesso sono soddisfatto del podio raggiunto e della prima doppietta nella storia della Formula E”. 

 

condivisioni
commenti
Fotogallery: grande doppietta Techeetah nell'ePrix di Santiago
Articolo precedente

Fotogallery: grande doppietta Techeetah nell'ePrix di Santiago

Prossimo Articolo

Techeetah multata di 30 mila euro, giallo sulle cinture in Cile!

Techeetah multata di 30 mila euro, giallo sulle cinture in Cile!