L’introduzione dell’Halo ritarderà i test per le Formula E 2018-2019

A causa della scarsa chiarezza attorno all’inserimento della protezione dell’abitacolo, i costruttori dei powertrain elettrici dovranno attendere almeno metà febbraio per ricevere dalla Spark le nuove monoposto.

L’introduzione dell’Halo ritarderà i test per le Formula E 2018-2019
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13 and halo
Ferrari SF70H, halo
Fernando Alonso, McLaren MCL32 con l'halo
Monoposto 2017/18 NIO Formula E Team
Audi e-tron FE04
Nuova livrea per la Renault e.dams

Mancando ancora la certezza di quale sarà il design dall’Halo, le vetture che parteciperanno alla stagione 6 del Campionato FIA di Formula E non potranno essere pronte per la scadenza inizialmente posta del prossimo gennaio.

Un ritardo che rallenterà il lavoro sul gruppo motopropulsore e che, molto probabilmente, costringerà la FIA a posticipare la deadline per l’omologazione al via ufficialmente l’1 febbraio, e suddivisa in ispezione l’1 luglio e in approvazione l’1 agosto. 

L’inserimento del device annunciato la scorsa estate e ben accolto dallo schieramento per l’impatto sulla sicurezza, oltre a raddoppiare i costi richiesti per la produzione, influenzerà anche il peso, che sorpasserà gli 888 kg per le batterie McLaren più potenti, costringendo i telaisti ad ingegnarsi per risparmiare 40 chilogrammi.

Malgrado la frustrazione per il ritardo, il test del mese scorso con le vetture che vedremo per la prima volta ad inizio del prossimo anno avrebbe comunque dato esiti positivi.

“Cerco di guardarla in maniera sportiva. Alla fine tutti saremo sulla stessa barca e dovremo farcene una ragione”, ha confidato a Motorsport.com il boss del reparto corse Audi, Dieter Gass.

“Ovviamente si vorrebbe avere la macchina il prima possibile, ma la realtà è che arriva quando è pronta”. 

La Federazione Internazionale ha deciso di occuparsi personalmente delle auto di nuova generazione. Le prime in versione elettrica a poter coprire un’intera distanza di gara e che il campione in carica della categoria Lucas di Grassi ha decritto come decisamente differenti rispetto a quelle viste finora.

condivisioni
commenti
Turvey al top nella giornata di apertura dei test a Valencia

Articolo precedente

Turvey al top nella giornata di apertura dei test a Valencia

Prossimo Articolo

Aggiunta una seconda chicane a Valencia dopo le proteste dei piloti

Aggiunta una seconda chicane a Valencia dopo le proteste dei piloti
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Autore Scott Mitchell
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021
Anche Shanghai si è candidata per un nuovo ePrix Prime

Anche Shanghai si è candidata per un nuovo ePrix

Esponenti della società Juss Event Management, promotrice del Gran Premio di Cina di Formula 1, hanno incontrato Alejandro Agag in loco e puntano ad entrare nel calendario 2017-2018...

Formula E
15 ott 2016