L’ex F.1 Rio Haryanto tra i protagonisti dei test di Valencia

condivisioni
commenti
L’ex F.1 Rio Haryanto tra i protagonisti dei test di Valencia
Di:
Tradotto da: Chiara Rainis, Motorsport.com Switzerland
1 ott 2017, 15:31

Anche l’indonesiano, attivo nel 2016 come pilota ufficiale Manor Motorsport, sarà della partita in occasione delle prime prove generali in vista della nuova stagione di Formula E, che partirà il prossimo dicembre da Hong Kong.

Nel suo curriculum vanta 12 Gran Premi di Formula 1 e un sedicesimo posto in Austria come miglior risultato, prima della sostituzione in seno alla Manor Motorsport con Esteban Ocon per motivi di budget. 

 

Fuori dalle competizioni nel 2017, Rio Haryanto avrà ora la possibilità di rimettersi al volante di una monoposto nella seconda giornata di test pre-campionato della Formula E, in programma la prossima settimana (lunedì 2, martedì 3 e giovedì 4) sul circuito spagnolo di Valencia intitolato a Ricardo Tormo.

Per il momento non si sa ancora che vettura guiderà, quindi se sarà una di quelle schierate dai team, o un’auto “demo” della Spark Racing Technology, come era stato per il britannico James Rossiter ad inizio anno. 

 

James Rossiter climbs into the car
James Rossiter climbs into the car

Photo by: Sam Bloxham / LAT Images

Come annunciato in precedenza a Valencia farà la sua apparizione in prova anche il più volte vincitore canadese delle Champ Car, Patrick Carpentier, e probabilmente si unirà al gruppo una delle stelle del WTCC, Mehdi Bennani, marocchino come l’ePrix di Marrakech in calendario il prossimo 13 gennaio 2018. 

“Sono ansioso di affrontare il mio primo test nella categoria dopo aver assistito in tv ad alcuni dei suoi più eccitanti ruota a ruota”, il messaggio di Haryanto sulla propria pagina Facebook.

“Le sue gare sono ricche di duelli ravvicinati e con tanti costruttori in arrivo crescerà sicuramente di popolarità in tutto il mondo. Sarebbe bello un giorno vedere un ePrix sulle strade di Giacarta per poter mostrare a tutti il futuro del motorsport e delle automobili in generale”.

Prossimo Articolo
Audi: “Il ruolo di capo della Roborace non dovrà distrarre Di Grassi”

Articolo precedente

Audi: “Il ruolo di capo della Roborace non dovrà distrarre Di Grassi”

Prossimo Articolo

Audi: “Chiamarsi Abt è uno svantaggio in Formula E”

Audi: “Chiamarsi Abt è uno svantaggio in Formula E”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Piloti Rio Haryanto
Autore Scott Mitchell