L’Audi sbarcherà ufficialmente in Formula E nel 2017!

La Casa di Ingolstadt ha deciso di concedere aiuti finanziari e tecnici al team ABT Schaeffler con effetto immediato, in vista del successivo impegno controllato dal proprio reparto corse: l'obiettivo è di emulare le vittorie nei rally e a Le Mans.

L’Audi ha annunciato che estenderà con effetto immediato il proprio rapporto di collaborazione con il team ABT Schaeffler alla scopo di preparare l’ingresso di una squadra ufficiale nel Campionato FIA di Formula E 2017-2018, coincidente il prossimo anno con la quarta stagione di esistenza in vita della categoria.

L’importante decisione arriva sulla scia dell’investimento compiuto dall'équipe ABT Sportsline, che ha completato finora a titolo privato ben due stagioni consecutive nella serie “full electric”, andando vicinissima alla conquista del titolo in entrambe le occasioni.

La squadra di Kempten ha già ricevuto in una certa misura un supporto da parte della Casa di Ingolstadt nel corso della prima e della seconda stagione, ma l'ultima mossa implicherà un approccio a più lungo termine e in forma ufficiale del gigante tedesco. 

Il team ABT Schaeffler Audi Sport potrà infatti beneficiare immediatamente di un aiuto sia finanziario che tecnico da parte dell’Audi AG: si tratterà di un significativo passo in avanti in direzione della stagione quattro, che preluderà a un impegno tout court del Costruttore dei quattro anelli a partire dal torneo successivo.

"La mobilità elettrica è ormai uno degli argomenti chiave nel nostro settore", ha detto Stefan Knirsch, membro del Consiglio di gestione e sviluppo tecnico di Audi AG. "Abbiamo intenzione di evolvere e trasformarci in uno dei principali produttori di automobili premium in questo settore della mobilità”.

"Entro il 2025, una vettura Audi su quattro dovrà essere un veicolo elettrico. Il primo modello per questo segmento del mercato dovrebbe essere un SUV, che andremo a presentare nel 2018. Alla luce di questi piani, stiamo adattando i nostri programmi nel motorsport. Così, la decisione di intraprendere un impegno in una serie di corse completamente elettriche è una scelta figlia della logica".

Quanta tecnologia dalle corse alla strada 

Wolfgang Ullrich, grande capo del reparto Audi Sport, ha dichiarato che il Marchio teutonico mira anche a rispecchiare ed emulare i successi raggiunti in altre branche dell’automobilismo.

Il dirigente tedesco ha aggiunto: "L’Audi ha costantemente utilizzato il motorsport per testare e sviluppare ulteriormente nuove tecnologie destinate a un successivo utilizzo nella produzione di serie”.

"Con la trazione Quattro abbiamo rivoluzionato il mondo dei rally e successivamente imposto gli standard pure sui circuiti automobilistici. Nelle 24 Ore delle Mans, l’Audi è stata il primo produttore ad aver raggiunto vittorie con un motore TFSI, un TDI e con una macchina da corsa ibrida, scrivendo così la storia del motorsport in diverse occasioni”, ha seguitato herr Ullrich.

E ancora: "Ora abbiamo intenzione di ripetere questa operazione nelle corse completamente elettriche. La Formula E, le cui gare si tengono nel cuore pulsante delle grandi città, è un palcoscenico ideale per questo scopo e il team ABT Schaeffler Audi Sport un partner ideale e razionale per noi". 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento Nuova livrea Audi Team ABT Schaeffler
Sub-evento Presentazione
Team Audi Sport Team ABT
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag debutto