Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia

La Porsche conferma il suo impegno in Formula E fino al 2030

La Porsche ha annunciato che proseguirà il suo impegno in Formula E fino alla fine del regolamento Gen4, dunque almeno fino alla stagione 2030.

Pascal Wehrlein, Porsche, Porsche 99X Electric Gen3

Il costruttore tedesco è impegnato in Formula E dalla stagione 2019-20 e nelle ultime cinque stagioni ha conquistato sette vittorie sia nella Gen2 che nella Gen3.

Sebbene in questo periodo l'impegno come costruttore abbia ottenuto solo un quarto posto nella classifica a squadre, il propulsore Porsche ha guidato Jake Dennis al titolo piloti nella scorsa stagione per i clienti del team Andretti.

In vista del doppio appuntamento di Shanghai di questo fine settimana, Porsche ha annunciato la decisione di rimanere nel campionato per altre sei stagioni.

"Stiamo facendo una sorta di viaggio insieme, tutti insieme, ma ovviamente prima di firmare si fanno dei colloqui, si vogliono chiarire alcune cose, si parla delle condizioni, si parla di tutto prima di apporre una firma", ha dichiarato ad Autosport Thomas Laudenbach, vicepresidente di Porsche Motorsport.

"Ma non significa che sia stato molto difficile decidere, solo che ci siamo presi il tempo necessario per farlo nel modo corretto. Per noi è sempre stato chiaro che si tratta di un impegno a lungo termine".

Ha poi aggiunto: "Vogliamo essere parte integrante di questo campionato. Non siamo famosi per il 'dentro e fuori', non l'abbiamo mai fatto in passato, e per noi si tratta di crescere davvero con il campionato".

L'impegno di Porsche è vantaggioso per tutti

Porsche diventa il terzo costruttore ad impegnarsi per il regolamento Gen4, dopo che Nissan e Jaguar hanno deciso di continuare a correre in Formula E all'inizio di quest'anno.

Il coinvolgimento di Porsche è un enorme vantaggio per la Formula E, in quanto gli organizzatori cercano di mantenere a bordo i costruttori già presenti e di attirarne di nuovi per il prossimo ciclo di regole.

Con una storia che abbraccia decenni di discipline diverse, il patrimonio che Porsche porta con sé non può essere sottovalutato mentre la Formula E cerca di espandersi dopo un decennio dalla sua fondazione.

"Ciò che non possiamo sviluppare in tempi brevi è il patrimonio e l'eredità che un marchio come Porsche porta con sé", ha dichiarato il CEO di Formula E, Jeff Dodds.

"Quindi, quando Porsche si impegna in un campionato come il nostro, manda un messaggio in tutto il mondo: questo è una serie seria, quindi per noi è un partner fondamentale".

La prossima importante modifica alle regole sarà introdotta per la stagione 2026-27, con una macchina Gen3 Evo che sarà utilizzata dai team nelle prossime due stagioni e che sarà una versione migliorata della vettura attuale.

Per Porsche, la possibilità di spingersi oltre i limiti della tecnologia elettrica è un elemento chiave per rimanere nel campionato anche in futuro.

"Si tratta di sviluppare la tecnologia, il processo e le funzioni, tutto questo", aggiunge Laudenbach. "Nei prossimi anni vedremo nelle auto stradali alcune soluzioni che deriveranno dalle corse. Certo, non le stesse parti, ma il principio, la tecnologia, e questa è una cosa importante per noi".

"Posso garantirvi che c'è un rapporto molto forte tra le auto stradali e quelle da corsa e che c'è uno scambio intenso. Se non ci fossero vantaggi, non lo faremmo, è chiaro. Deve esserci un vantaggio dal punto di vista tecnico".

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente FE | La McLaren ritrova Sam Bird nell'E-Prix di Shanghai
Prossimo Articolo FE | Season 11: il via a dicembre, si valutano alternative a Misano

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia