La Formula E sui ghiacci (davvero perenni?) dell’Artico...

Lucas Di Grassi ha guidato una vettura “full electric” nel nord della Groenlandia, oltre il circolo polare, per contribuire a consapevolizzare il mondo sulle nefaste conseguenze del riscaldamento terrestre.

La Formula E sui ghiacci (davvero perenni?) dell’Artico...
Lucas di Grassi guida sul circolo polare artico
Lucas di Grassi guida sul circolo polare artico
Lucas di Grassi guida sul circolo polare artico
Lucas di Grassi guida sul circolo polare artico
Lucas di Grassi
Lucas di Grassi e Alejandro Agag, Formula E CEO
La Formula E trasportata in elicottero
Lucas di Grassi
Lucas di Grassi guida sul circolo polare artico
Lucas di Grassi
Vista sull'artico
Formulae E trasportata in elicottero
Vista sull'artico
Lucas di Grassi guida sul circolo polare artico
Lucas di Grassi guida sul circolo polare artico
Lucas di Grassi guida sul circolo polare artico

Lucas Di Grassi, plurivincitore di gare del Campionato FIA di Formula E nelle stagioni 2014-2015 e 2015-2016, ha guidato una monoposto della categoria “full electric” sulla superficie di ghiaccio della calotta artica per contribuire ad aumentare la consapevolezza nel mondo dei pericoli insiti nel riscaldamento globale.

Il pilota brasiliano ha guidato la monoposto da corsa ad emissioni zero oltre il limite del circolo polare artico, in una località nel nord della Groenlandia, per attirare l'attenzione sul progressivo scioglimento di un’ingente quantità di ghiaccio marino al Polo Nord, che ha raggiunto livelli storicamente critici. 

 

"Era un posto bellissimo, di una tranquillità immensa", ha detto Lucas Di Grassi. "Andare là e vedere come la calotta di ghiaccio sia enorme e come stia cambiando per effetto del riscaldamento globale, fondendosi in mare, mi fa comprendere, da un punto di vista completamente diverso, ciò che stiamo facendo con la Formula E e l'importanza di guidare auto elettriche".

Alejandro Agag, CEO della Formula E, ha aggiunto: "Ho quattro figli e il futuro del pianeta dipende da come possiamo controllare gli effetti che il comportamento dell’uomo sta avendo sull'ambiente e sul clima. Ecco perché penso che il cambiamento atmosferico sia un tema importante sul quale indirizzare i nostri sforzi, da controllare e affrontare seriamente, e per il quale tutti possono fare qualcosa...”. 

"Noi facciamo qualcosa nel motorsport, altre persone potrebbero fare qualcosa nell’ambito delle loro azioni quotidiane", ha aggiunto il manager e imprenditore spagnolo

 

L'evento è stato supportato dal governo della Groenlandia, anche perché la volontà di aumentare rapidamente la consapevolezza nei cittadini del bisogno di azioni concrete per contrastate il cambiamento climatico è crescente. La Formula E ha anche collaborato con l'Università di Southampton: nel corso dell’evento, un radiofaro è stato posto su un iceberg che si era staccato dalla calotta polare inoltrandosi in mare aperto... 

Il Principe Alberto II di Monaco, la cui Fondazione ha fornito un significativo contributo all’happening del Polo Nord, ha detto: "Sostengo pienamente le attività, allo stesso tempo audaci e ambiziose, che Formula E ha intrapreso, perché si tratta di strumenti efficaci per aumentare la conoscenza nel pubblico delle modifiche del clima che stanno avendo importanti effetti sugli strati di ghiaccio groenlandesi...".

"La mia Fondazione riconosce il ruolo che i veicoli elettrici possono svolgere nella riduzione delle emissioni di gas serra e ritiene che la Formula E può ispirare una nuova generazione di automobilisti, tutti potenziali utenti di veicoli elettrici, e contribuire così alla lotta contro il riscaldamento globale attraverso happening di alto profilo come questo", ha concluso il sovrano monegasco.

 

condivisioni
commenti
Gutzmer: “Schaeffler è ben attrezzata per la terza stagione”

Articolo precedente

Gutzmer: “Schaeffler è ben attrezzata per la terza stagione”

Prossimo Articolo

Todt: “La F.E è l'ideale punto di contatto fra sport e mobilità”

Todt: “La F.E è l'ideale punto di contatto fra sport e mobilità”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Piloti Lucas Di Grassi
Autore Charles Bradley
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021