Kamui Kobayashi pensa ora di abbinare WEC e Formula E

Il pilota giapponese della Toyota, "meravigliato" dei risultati al debutto fra gli Sport Prototipi LMP1 e interessato alla 24 Ore di Le Mans 2017, svela di inseguire il sogno un impegno nella serie elettrica.

Kamui Kobayashi pensa ora di abbinare WEC e Formula E
Stéphane Sarrazin, Venturi
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Kamui Kobayashi
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Stéphane Sarrazin, Mike Conway, Kamui Kobayashi
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Stéphane Sarrazin, Mike Conway, Kamui Kobayashi
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Stéphane Sarrazin, Mike Conway, Kamui Kobayashi
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Stéphane Sarrazin, Mike Conway, Kamui Kobayashi
Kamui Kobayashi, Toyota Racing
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Stéphane Sarrazin, Mike Conway, Kamui Kobayashi, #5 Toyota Rac
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Stéphane Sarrazin, Mike Conway, Kamui Kobayashi
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Stéphane Sarrazin, Mike Conway, Kamui Kobayashi
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Stéphane Sarrazin, Mike Conway, Kamui Kobayashi
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Stéphane Sarrazin, Mike Conway, Kamui Kobayashi
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Stéphane Sarrazin, Mike Conway, Kamui Kobayashi
#6 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Kamui Kobayashi and #5 Toyota Racing Toyota TS050 Hybrid: Ant

Kamui Kobayashi, pilota ufficiale Toyota nel Campionato del Mondo Endurance, ha espresso un serio interesse, proiettato al futuro, per le competizioni di Formula E e ha aggiunto che la serie “full electric” è qualcosa che potrebbe inserirsi appieno fra i suoi impegni agonistici.

Due dei compagni 2016 dell’ex formulista dagli occhi a mandorla, segnatamente Sébastien Buemi e Stéphane Sarrazin, combinano infatti già ora e con successo un impegno con il costruttore giapponese nel WEC e un parallelo programma in Formula E.

Si tratta di un percorso che l’ex pilota della Sauber e della Caterham in Formula 1 intenderebbe emulare, a causa del crescente livello di competitività del campionato a emissioni zero, che è impostato per includere a breve un round giapponese in calendario nel quadro della sua progressiva fase di espansione. 

"Penso che la Formula E sia una realtà davvero molto valida", ha detto Kobayashi a Motorsport.com. "Molti costruttori sono coinvolti e la categoria è parecchio competitiva. Ci sono anche dei top driver contro i quali confrontarmi, per cui se ci fosse una buona occasione non avrei problemi a corrervi anch’io, anzi".

Alla domanda se fosse interessato ad abbinare potenzialmente e contemporaneamente la partecipazione al WEC con l’attività nella serie organizzata da Alejandro Agag, Kamui ha aggiunto: "Molti piloti lo fanno già regolarmente. Non vedo perché io no...".

"Nel lungo periodo sono abbastanza aperto a tale possibilità, ma l'anno prossimo il mio obiettivo numero uno è quello di vincere il campionato e aggiudicarmi anche la 24 Ore di Le Mans. Questo è tutto ciò su cui sono focalizzato su in questo momento".

Una "sorpresa" i risultati all’esordio

Nella sua prima stagione di impegno nella Classe LMP1, Kobayashi e i suoi compagni di squadra sulla Toyota numero 6, Stéphane Sarrazin e Mike Conway, quest’ultimo un altro reduce dalla Formula E, hanno centrato la prima vittoria nel WEC del Marchio nipponico dal 2014 ad oggi proprio nella 6 Ore “casalinga” del Fuji. 

Essendo stato in lizza per il titolo sino all’appuntamento conclusivo della stagione in Bahrein, il 30enne ex protagonista del Circus ha ammesso che non si sarebbe aspettato di essere così competitivo nel suo primo anno di attività.

"Io credo di avere fatto abbastanza bene", ha detto Kobayashi della sua stagione inaugurale nella Classe di vertice della categoria Sport Prototipi. "Nel 2016 ho affrontato il mio primo anno nella categoria, ed è stata un’avventura che giudico in maniera veramente positiva. Penso che ciò che abbiamo ottenuto sia da considerare decisamente positivo, anzi, io sono un po' sorpreso della cosa".

Stando alle voci e alle pressioni che starebbe ricevendo, la Casa delle tre ellissi sarebbe orientata a schierare tre auto alla 24 Ore di Le Mans l'anno prossimo dopo la sconfitta all’ultimo giro e il conseguente “crepacuore” del 2016. Kamui Kobayashi ha avvertito i suoi datori di lavoro della necessità di garantire i finanziamenti necessari per un’espansione indolore e tranquilla dei programmi Toyota.

"Fosse per me, schiererei anche cento macchine nella Sarthe, perché sarebbe una buona cosa!", ha scherzato il driver giapponese. "Ma tutto dipenderà ovviamente dal budget”.

"Se mettessimo in pista più auto alla 24 Ore, ma non ci fosse alcun correttivo nel preventivo di spesa, si avrebbero soltanto più problemi con la nostra vettura. Ma se abbiamo un budget maggiorato per Le Mans, perché no?".

condivisioni
commenti
Di Grassi: “In futuro dovremo scegliere: o WEC o Formula E”
Articolo precedente

Di Grassi: “In futuro dovremo scegliere: o WEC o Formula E”

Prossimo Articolo

Las Vegas, training congiunto per Sam Bird e Graham Carroll

Las Vegas, training congiunto per Sam Bird e Graham Carroll
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021