La Jaguar ha completato il primo test per l’inedito I-Pace eTrophy

Presenti alla prova generale di Silverstone, in vista del debutto a supporto della Formula E, le scuderie Rahal Letterman Lanigan Racing, Jaguar Brazil Racing e Asia Pacific eTrophy Team

La Jaguar ha completato il primo test per l’inedito I-Pace eTrophy
Sérgio Jimenez, Jaguar I-PACE eTROPHY
Jaguar I-PACE eTROPHY
Sérgio Jimenez, Jaguar I-PACE eTROPHY
Katherine Legge, JD Motorsports, Chevrolet Camaro teamjdmotorsports.com
Cacá Bueno
#3 Belgian Audi Club Team WRT Audi R8 LMS GT3: Sergio Jimenez

Per prepararsi all’esordio assoluto della serie Turismo elettrica targata Jaguar che avverrà il prossimo dicembre nel primo weekend di gara della Formula E 2018-2019, tre delle scuderie iscritte hanno preso parte ad una due giorni di test.

Accanto a Katherine Legge e Bryan Sellers della Rahal Letterman Lanigan Racing, sono scesi in pista il campione Stock Car Caca Bueno e l’ex GP2 Sergio Jimenez per la Jaguar Brazil, e il fratello maggiore del titolare Panasonic Jaguar in F.E, Mitch Evans, Simon, per l’Asia Pacific eTrophy Team.

“Lo abbiamo voluto chiamare test di acclimatamento”, ha spiegato il manager del Trofeo, Marion Barnaby, a Motorsport.com. “Per la prima volta i ragazzi hanno visto e guidato le macchine. Hanno preso dimestichezza e nella giornata conclusiva di mercoledì hanno simulato una corsa della durata di 25 minuti più un giro, in modo da farsi un’idea completa di come si muove l’auto e come rispondono le gomme”. 

Leggi anche:

Nelle prossime settimane, dovrebbe arrivare la conferma da parte di squadra della Cina, del Medio Oriente e dell’Europa. Ognuna dovrebbe contare due piloti ed è probabile che nell’ePrix di Ad Diriyah vedremo all’opera due driver locali.

Per Marion Barnaby il fatto che fino a questo mercoledì soltanto la RLLR aveva ufficializzato la sua formazione non è una fonte di preoccupazione.

“D’altronde fino ad ora abbiamo soltanto venduto un’immagine. Adesso invece questa è diventata realtà. È stato un grande impegno da parte dei team e anche nostro che abbiamo dovuto vendere gli ingressi.”, ha aggiunto sottolineando che si tratterà “della prima serie elettrica monocostruttore della storia e dunque tutti avranno a disposizione lo stesso materiale”.

“L’elettrico sta crescendo e sempre più addetti all’automotive approcceranno questo settore e progetteranno macchine da competizione”, ha concluso.

Per Simon Evans, campione neozelandese 2014-2015 della serie V8SuperTourers, la battaglia sarà serrata sui circuiti tortuosi costruiti ad hoc per la Formula E.

“Come in tutte le categorie Turismo assisteremo a sportellate”, ha affermato.

“Considerato che si corre su tracciati cittadini sarà ancora più eccitante, specialmente perché le gomme usate sono resistenti. La chiave sarà soltanto farle funzionare bene e renderle stabili. Chi saprà lavorare meglio finirà davanti”. 

 
condivisioni
commenti
La Formula E sarà trasmessa in esclusiva e in chiaro su Mediaset sino al 2023

Articolo precedente

La Formula E sarà trasmessa in esclusiva e in chiaro su Mediaset sino al 2023

Prossimo Articolo

Alejandro Agag contrario alle quattro ruote motrici in Formula E

Alejandro Agag contrario alle quattro ruote motrici in Formula E
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021