I piloti DS Virgin penalizzati sulla griglia del Messico

Su entrambe le vetture anglofrancesi verrà sostituito il cambio a seguito della perdita di potenza accusata sull’auto di Alex Lynn nell’ePrix di Santiago. Sia lui, sia Sam Bird a Marrakech hanno già utilizzato il “jolly”.

I piloti DS Virgin penalizzati sulla griglia del Messico
Sam Bird, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing, Alex Lynn, DS Virgin Racing at the autograph session
Sam Bird, DS Virgin Racing Alex Lynn, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing Alex Lynn, DS Virgin Racing, Nicolas Prost, Renault e.Dams
Sam Bird, DS Virgin Racing Alex Lynn, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing, Alex Lynn, DS Virgin Racing

I due piloti britannici della DS Virgin Racing, Alex Lynn e Sam Bird, partiranno 10 posizioni indietro nel round del Campionato FIA di Formula E che si svolgerà questo sabato all’Autodromo Hermanos Rodriguez di Città del Messico. 

 

“La specifica utilizzata per l’elemento danneggiato della scatola del cambio faceva parte di un lotto fallato che ci ha causato noie sin dall’avvio del campionato”, ha spiegato ad Autosport il direttore tecnico del team Thomas Chevaucher.

“Eravamo già intervenuti ad Hong Kong e in Marocco. Adesso abbiamo provveduto ad ulteriori modifiche, quindi speriamo di non patire altri cedimenti”.

Anche la grande rivale Audi, ha patito alcuni guasti dalla Cina ad oggi e per questo ha chiesto di cambiare l’omologazione dell’inverter in modo da sistemare la problematica in maniera definitiva. 

Dal canto suo, però, il dirigente DS ha dichiarato di non ritenere necessario un provvedimento del genere per il proprio team, trattandosi di una questione di produzione e non di progetto sbagliato.

“Il disegno è lo stesso del 2016-2017. Era il materiale a non andare bene”, ha proseguito. L’ottimizzazione è un aspetto chiave del motorsport, specialmente della Formula E dove le sollecitazioni sono molte. Certamente, stiamo cercando di migliorare le performance attraverso ogni piccola area, ma non è la maggiore aggressività nella progettazione l’origine del problema”. 

 

In conclusione: “È molto difficile verificare la bontà di una componente così al banco e i test a disposizione sono pochi. Tutto quello che viene prodotto va in pista per la gara, senza che venga validato come invece succede in altre serie”.

condivisioni
commenti
In Giappone la Formula E va in diretta su... Twitter

Articolo precedente

In Giappone la Formula E va in diretta su... Twitter

Prossimo Articolo

Messico, sorteggiati i quattro gruppi per le qualifiche

Messico, sorteggiati i quattro gruppi per le qualifiche
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021