Hong Kong esce dalla Formula E 2019/2020, al suo posto Marrakech

Hong Kong è stata esclusa dal calendario della Formula E 2019/2020, che comprende ben 12 città e 14 gare, un record per la serie full electric.

Hong Kong esce dalla Formula E 2019/2020, al suo posto Marrakech

Il nuovo calendario, che è stato confermato dal Consiglio Mondiale della FIA di ieri a Colonia, non ha più lo slot da confermare del 14 dicembre, proprio per evitare la concomitanza con il round del Bahrain del FIA WEC.

L'altro slot TBC, quello del 21 marzo 2020, è stato assegnato a Sanya, come era stato precedentemente riportato da Motorsport.com. Tuttavia, la data della gara non è stata modificata come si presumeva, quindi significa che sarà concomitante con la gara di Sebring del FIA WEC 2019/2020.

La decisione di eliminare la tappa di Hong Kong dipende dai disordini civili e dalle proteste che hanno attanagliato la città negli ultimi mesi. Il suo posto nel calendario sarà preso da Marrakech, che ospiterà quindi la Formula E per la quarta volta, dopo essere stata inizialmente esclusa: la gara si disputerà il 29 febbraio.

Va detto, però, che l'assenza di Hong Kong dovrebbe essere legata solamente a questa stagione ed alla preoccupazione che, a causa dei disordini civili, potesse essere troppo complicato allestire la pista. La speranza però è di poter tornare ad ospitare la gara dal 2020/2021.

Il Consiglio Mondiale ha anche confermato ufficialmente che il primo EPrix di Jakarta si svolgerà il 6 giugno 2020 e questo porterà ulteriori modifiche al calendario. L'evento di Jakarta seguirà quello di Seoul, fissato per il 3 maggio, mentre la gara di Berlino è stata spostata dal 30 maggio al 21 giugno e quella di New York dal 20 giugno all'11 luglio.

Questo significa che la gara di Berlino non sarà più concomitante con la gara del DTM in Russia, ma anche che quella di New York invece sarà nello stesso weekend di quella del Norisring della serie tedesca. Un problema per Robin Frijns e Nico Muller, che sono piloti ufficiali Audi nel DTM e dovranno quindi fare una scelta tra i due campionati.

La stagione 2019/2020 inzierà con una doppia gara sul cittadino di Diriyah nel weekend del 22-23 novembre, come era stato annunciato inizialmente. Quella di Santiago del Cile e ora la terza gara del calendario, il 18 gennaio 2020, con l'evento di Città del Messico fissato invece per il 15 febbraio 2020. Confermate anche le tappe di Roma e Parigi, con gli slot del 4 e del 18 aprile. La stagione poi si concluderà a Londra, con la doppia gara del 25 e 26 luglio.

Con 14 gare, la Formula E 2019/2020 ne disputerà una in più rispetto al precedente record di 13. Tuttavia, le gare di Santiago, Città del Messico, Seoul, Giacarta e Londra rimangono soggette all'omologazione del circuito da parte della FIA.

condivisioni
commenti
E' James Calado il nuovo pilota Jaguar in Formula E

Articolo precedente

E' James Calado il nuovo pilota Jaguar in Formula E

Prossimo Articolo

I figli di Driot nuovi responsabili del team Nissan di Formula E

I figli di Driot nuovi responsabili del team Nissan di Formula E
Carica commenti
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021