Gaillardot, Renault: “Due gare a week end? Solo un fatto mentale”

Il capo progetto del programma in F.E della Renault Sport ha chiara in testa la ricetta per imporsi sia fra le squadre che con Sébastien Buemi, ma mette l’accento sulla necessità di rimanere concentrati.

Riusciranno la Renault Sport e la DAMS a portare a casa sia il titolo costruttori che l’alloro piloti nella seconda edizione di sempre del Campionato FIA di Formula E?

A deciderlo sarà naturalmente il duplice ePrix di Londra, che vede Sébastien Buemi dietro di un solo punto a Lucas Di Grassi (ABT Schaeffler Audi Sport) fra i conduttori e il sodalizio tutto francese leader con 11 lunghezze di vantaggio sull'Audi Sport Team ABT fra le squadre...

“Come accadde già un anno fa, i titoli possono essere vinti in extremis all'ultimo giro dell’ultima corsa. Avendo questo molto chiaro in mente, abbiamo lavorato duramente per realizzare le ultime cose teoricamente possibili per portare ogni elemento capace di incidere sulle prestazioni al livello più alto possibile. Abbiamo lavorato su tutto ciò che fosse possibile modificare all’interno del quadro normativo tecnico e sportivo, e abbiamo controllato e ricontrollato tutto”, ha affermato Vincent Gaillardot, capo progetto in seno alla Renault Sport del programma di Formula E

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Londra
Sub-evento Anteprima
Circuito Streets of London
Piloti Sébastien Buemi , Nicolas Prost
Team DAMS
Articolo di tipo Preview