Villeneuve: “Un'altra avventura molto frustrante...”

Jacques, fuori dai punti per una sola posizione a Putrajaya, racconta una gara carica di negatività

Un dodicesimo posto in qualifica non è il massimo per un ex campione del mondo di Formula 1, ma la categoria “full electric” non è la più semplice nella quale oggi esordire. Neppure per un Jacques Villeneuve fors'anche un po' sovrappeso, soltanto undicesimo sul traguardo malese. Il canadese della Venturi, ancora abbastanza lontano dalle prestazioni del coéquipier Stéphane Sarrazin, ne ha vissute di cotte e di crude in Asia, come lui stesso ha raccontato nel post-gara di Putrajaya...

"Abbiamo iniziato con delle buone qualifiche in Malesia, nonostante i problemi che abbiamo dovuto affrontare nelle prove libere per cambiare la catena cinematica. Ho avuto un contatto ruota contro ruota con qualcuno alla curva 1 (Vergne ed Heidfeld, ndr), la macchina si è un po' piegata nell'urto, dopodiché ho sofferto guai di surriscaldamento. Il ritmo e l'energia erano buoni nella sostanza, ma la pista ha iniziato a cedere in alcuni tratti. Abbiamo anche avuto un problema nel pit-stop, dove abbiamo perduto 20 secondi: è stato tutto molto frustrante, perché la batteria della seconda vettura era di configurazione superata e, pertanto, abbiamo subìto anche un decadimento prestazionale".

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Putrajaya
Circuito Streets of Putrajaya
Piloti Jacques Villeneuve
Team Venturi
Articolo di tipo Ultime notizie