Turvey: “Il sesto posto era il massimo possibile”

Il britannico ha donato 8 punti alla scuderia NextEV TCR, compensando i troppi guai del compagno Piquet

Abbastanza costante nel corso delle tre sessioni di prove libere iniziate venerdì pomeriggio, allorché si è piazzato sesto, in qualifica Oliver Turvey non è andato più in là della 15esima posizione e della conseguente ottava fila, strappata con i denti nel Gruppo 4 su una NextEV TCR Formule 001 che al compagno di squadra “Nelsinho” Piquet ha dato problemi a non finire…

Al primo giro della corsa, Oliver ha perso una posizione in favore di Antonio Félix Da Costa del Team Aguri, ma è risalito di nuovo al 15esimo posto dopo il crash di Simona De Silvestro. Al 14esimo giro Villeneuve e Da Costa sono stati coinvolti in un incidente che ha condotto a un regime di Full Course Yellow: Turvey è riuscito a scavalcare Jacques, dopodiché si è fermato alla 15esima tornata per il cambio della monoposto, ritrovandosi settimo. Oliver è poi progredito alla sesta piazza al 22esimo giro, quando Nicolas Prost si è fermato, incamerando così ben 8 punti.

È stata una grande gara, dal mio punto di vista. C'è stata un po' di confusione all'inizio, così sono andato direttamente in modalità di risparmio energetico. Alla fine del primo stint, siamo riusciti a raggiungere le auto di fronte a noi, i cui piloti stavano tribolando con i livelli di consumo. Sono riuscito a superare Villeneuve, cosa che mi ha reso particolarmente felice, dopodiché l'apparizione di una Full Course Yellow, mentre eravamo ai box, ci ha aiutato a guadagnare un paio di posizioni. La seconda parte di gara è stata abbastanza semplice, sono riuscito a gestire bene l'energia e non ho avuto troppa pressione da tergo”, ha raccontato l'inglese.

Arrivare sesto qui è un grande risultato per me personalmente, ma anche perché dopo le qualifiche eravamo un po' delusi dal passo della vettura. Il piazzamento ottenuto a Pechino è stato probabilmente il migliore che potessimo agguantare sabato. Ovviamente devo ringraziare la NextEV TCR per tutto, non fosse altro perché è sempre bello ritrovarsi dei punti in tabellone".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Pechino
Circuito Streets of Beijing
Piloti Oliver Turvey
Articolo di tipo Commento