Todt: “Lo sbarco Jaguar prova il successo della F.E”

La decisione della Casa britannica del gruppo Tata Motors di correre nell'elettrico soddisfa i vertici FIA

Jean Todt è stato l'uomo che più di ogni altro ha creduto nella “vision” di Alejandro Agag di un campionato monoposto ad alte prestazioni con powertrain completamente elettrici. Il presidente della FIA, felice della new entry che fra i costruttori tradizionali si aggiunge a Renault, DS e Mahidra, non l'ha mandata a dire.

“La FIA è lieta di accogliere la Jaguar come un nuovo costruttore nel Formula E Championship. Abbiamo ideato questa serie per offrire una competizione alternativa per i costruttori, per consentire loro di compiere un ulteriore passo in avanti nelle competizioni sportive e nello sviluppo delle tecnologie elettriche concretamente applicabili”, ha commentato il dirigente francese.

E ancora: “La scelta della Jaguar di tornare alle competizioni motoristiche con la Formula E è una prova del suo successo. Rappresentando un percorso da seguire per il futuro delle auto elettriche, la categoria è riuscita ad attirare uno dei più prestigiosi e storici marchi di tutta l’industria automobilistica. Auguro loro un grande successo prima del loro arrivo nel 2016-2017”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Punta del Este
Sub-evento Venerdì
Circuito Streets of Punta del Este
Team Jaguar Racing
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag jaguar, jean todt