Tecnica, il segreto Mahindra risiede nel software

La formazione indiana e la McLaren hanno sviluppato un sofisticato programma per gestire le due M2Electro

Tecnica, il segreto Mahindra risiede nel software
Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Bruno Senna, Mahindra Racing
Third place Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Nick Heidfeld, Mahindra Racing Formula E Team
Bruno Senna, Mahindra Racing
Nick Heidfeld, Mahindra Racing e Bruno Senna, Mahindra Racing
Mahindra Racing
Carica lettore audio

Dietro la Mahindra Racing, protagonista di una stagione 2014-2015 probabilmente al di sotto delle aspettative, ma certamente oggi desiderosa di riscatto, vi sono alcune credenziali molto forti. Innanzitutto, la squadra diretta da Dilbagh Gill è di proprietà dell'omonimo gruppo internazionale: una casa automobilistica e motociclistica con un fatturato di 16,9 miliardi di dollari in India (e 200.000 dipendenti!), che controlla la linea a emissioni zero Mahindra Reva, capace di commercializzare veicoli in 26 Paesi.

Dopo la rottura con la Carlin Motorsport, il suo team operativo è diventato la Campos Racing (vincitore del campionato piloti dello scorso anno con “Nelsinho” Piquet e tuttora partner della NextEV TCR): la struttura di engineering si presenta così calata in un abito non soltanto elegante e blasonato, ma anche “solido”, sul duplice piano della ricerca tecnica e della qualità delle risorse umane.

Con una soluzione a quattro marce fornita dalla Hewland, un motore McLaren (molto simile a quello del powertrain uguale per tutti della prima stagione di F.E) e un sacco di duro lavoro effettuato durante l'estate per sviluppare un proprio software, la Mahindra sembra avere adesso finalmente colto nel segno con il modello M2Electro. Lo ha dimostrato Nick Heidfeld a Pechino, consegnando alla formazione indiana il primo podio nella specialità soltanto elettrica, mentre Bruno Senna è stato un po' più in ombra. L'hardware è un'evoluzione della macchina della prima edizione della categoria, però la chiave di volta per gli uomini di Joan Orus e Claudio Corradini sembra essere rappresentanto dall'investimento in un programma insieme al partner di Woking.

La natura imprevedibile delle corse di Formula E è una qualità che sta rendendo questa novità agonistica molto popolare presso il pubblico, televisivo e non soltanto. Le nuove regole sulle unità motrici manterranno la pressione su team e piloti nel corso di tutta la stagione 2015-2016, costringendoli a impegnarsi al massimo, ma non bisognerà meravigliarsi se la M2Electro riuscirà nel breve-medio periodo a inserirsi di brutto fra i contendenti per il titolo, accanto alla Renault e.dams Z.E. 15 e la ABT Schaeffler FE01.

condivisioni
commenti
Tecnica, la Renault e.dams ha il cambio in carbonio!
Articolo precedente

Tecnica, la Renault e.dams ha il cambio in carbonio!

Prossimo Articolo

Tecnica, 30 chili in più per le due NextEV TCR?

Tecnica, 30 chili in più per le due NextEV TCR?
Carica commenti
De Vries: perché il titolo in Formula E è diverso da quello in F2 Prime

De Vries: perché il titolo in Formula E è diverso da quello in F2

OPINIONE: la lotta per il titolo 2021 di Formula E è stata aperta fino all’ultima gara, al termine di una stagione imprevedibile. Nyck de Vries, campione di quest’anno, spiega perché questo mondiale ha rappresentato un’esperienza così diversa rispetto al titolo vinto nel 2019 in F2.

Formula E
20 dic 2021
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021