Servia: “Un nostro e-motor per battere gli altri!”

Il pilota catalano, oggi dirigente della Dragon Racing, conferma la costruzione di un powertrain nel 2016-2017

Mancava soltanto l'ammissione ufficiale da parte di un responsabile della squadra. Una formalità, che puntualmente è arrivata nella conferenza stampa di presentazione del Punta del Este ePrix di sabato 19 dicembre.

La Dragon Racing si unirà infatti alla crescente lista di costruttori impegnati nel Campionato FIA di Formula E, realizzando un powertrain in conto proprio a partire dalla prossima stagione. Il team statunitense di Jay Penske, Daniel S. Loeb e Chad Hurley, che è attualmente l'unica “squadra clienti” della categoria “full electric” usando unità motrici Venturi, sarà infatti a pieno titolo un produttore con l'inizio della campagna 2016-2017.

Parlando con i media specializzati in Uruguay, l'amministratore e direttore commerciale Oriol Servia ha svelato i piani futuri della scuderia yankee. "Vogliamo avere il pieno controllo della nostra vettura. Al momento ci affidiamo alla Venturi, i cui tecnici sono stati veramente bravi, ma noi desideriamo essere in grado di mettere insieme un nostro pacchetto e battere il resto della concorrenza", ha detto l'ex pilota spagnolo di Formula E.

Oriol Servia ha anche reso omaggio al miglioramento prestazionale della compagine americana, che si è classificata seconda fra le squadre nella stagione inaugurale. Il catalano ha detto: "Sono soddisfatto del rendimento dei nostri piloti e dei vari cambiamenti che abbiamo operato durante l'estate, con un po' di assunzioni strategiche dal lato dell'engineering. Se continuiamo a correre come abbiamo fatto finora, avremo presto la nostra occasione...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Punta del Este
Sub-evento Venerdì
Circuito Streets of Punta del Este
Piloti Oriol Servià , Loïc Duval , Jérôme D'Ambrosio
Team Dragon Racing
Articolo di tipo Ultime notizie