F.E, salgono a quaranta i fan club nazionali

condivisioni
commenti
F.E, salgono a quaranta i fan club nazionali
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Giornalista
17 dic 2015, 23:32

Il torneo “full electric” recluta sempre più siti Web ufficiali in vari Paesi, da Andorra alla Namibia via Singapore

Sam Bird, DS Virgin Racign Formula E Team
Bruno Senna, Mahindra Racing Formula E Team
Nick Heidfeld, Mahindra Racing e Jean-Eric Vergne, DS Virgin Racing Formula E Team fuori dalla pista
Oliver Turvey, NEXTEV TCR Formula E Team
Nick Heidfeld, Mahindra Racing Formula E Team
Sam Bird, DS Virgin Racing Formula E Team

Nel corso del mese di ottobre, gli organizzatori del Campionato FIA di Formula E avevano chiesto ai propri tifosi più fedeli e appassionati di entrare in contatto per coordinare la gestione dei siti e delle pagine Facebook ufficiali di ogni singola nazione. La risposta della gente “è stata fantastica”, come dicono gli uomini di Alejandro Agag. Attualmente sono infatti più di 40 i diversi Paesi rappresentati, tutti gestiti da grandi “aficionados” della F.E.

Ormai alla vigilia del Punta del Este ePrix di sabato 19 dicembre, i “fan site” della specialità già ronzano per l'eccitazione. Se non si è ancora aderito al proprio club nazionale o non se ne conosce l'indirizzo URL, il sito Internet ufficiale della categoria li riporta tutti al link: http://www.fiaformulae.com/en/news/2015/december/formula-e-fan-site-update.aspx. I fan che risiedono in un Paese diverso da quelli ufficialmente collocati in elenco e vuole mettersi in gioco gestendo il relativo spazio Web, può inviare un'e-mail all'indirizzo di posta elettronica apa@fiaformulae.com.

Gli Stati che attualmente dispongono di un fan club ufficiale di Formula E sono i seguenti: Andorra, Argentina, Austria, Australia, Brasile, Canada, Cina, Colombia, Croazia, Ecuador, Germania, Grecia, Ungheria, India, Indonesia, Irlanda, Italia, Giappone, Lettonia, Malesia, Messico, Namibia, Olanda, Nigeria, Pakistan, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Slovacchia, Singapore, Spagna, Sud Africa, Svezia, Svizzera, Regno Unito, Uruguay, Stati Uniti d'America e Venezuela.

Prossimo articolo Formula E

Su questo articolo

Serie Formula E
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Ultime notizie