Prost: “Quattro batterie kappaò: non è normale”

Nicolas chiede spiegazioni alla Renault e.dams per le plurime défaillance che in Malesia gli sono valse un solo punto

Non è stato un inizio di stagione all'altezza delle aspettative quello di Nicolas Prost in Formula E. Il figlio d'arte francese, la cui Renault e.dams Z.E. 15 era stata fermata in Cina con bandiera nero-arancione in seguito al cedimento dell'alettone posteriore, in Malesia ha dovuto accontentarsi di un “misero” decimo posto. Il pilota d'Oltralpe si lamenta di un'affidabilità ben lungi dall'essere ottimale, ma che non gli aveva comunque impedito di tentare la Super Pole, benché relegato in terza fila da una “macchina inguidabile”, come lui stesso l'ha definita...

"Fondamentalmente, le mie due batterie erano nella vecchia configurazione, perché avevano avuto qualche problema a Pechino. In Malesia ho avuto però quattro défaillance: non è una cosa normale, ragione per cui ho bisogno che il team mi dia una qualche spiegazione credibile dell'accaduto, soprattutto perché non vi era alcun motivo logico o tecnico per la maggior parte di queste avarie. Dobbiamo scoprire il perché, in quanto abbiamo la certezza che non dipendessero dal surriscaldamento. Non sono affatto felice di com'è andata a Putrajaya, perché a mio avviso avremmo potuto e dovuto finire facilmente sul podio...".

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Putrajaya
Circuito Streets of Putrajaya
Piloti Nicolas Prost
Team DAMS
Articolo di tipo Ultime notizie