Preoccupazione nella City per il dosso della curva 1

condivisioni
commenti
Preoccupazione nella City per il dosso della curva 1
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Direttore Responsabile Motorsport.com Switzerland
27 giu 2015, 11:39

Il tracciato di Battersea Park propone subito un'asperità dell'asfalto che ha già messo kappaò Jérôme D'Ambrosio

Suscita non poche preoccupazioni fra i piloti e le squadre la gobba trasversale che attraversa la stretta pista del Battersea Park di Londra in corrispondenza della prima curva.

Il “salto” verso l'alto del tracciato è particolarmente evidente ed è stato peraltro una delle cause dell'incidente di Jérôme D'Ambrosio nel corso del primo turno di prove libere, sinistro che ha determinato l'esposizione della bandiera rossa e la necessità di recuperare la monoposto danneggiata della Dragon Racing.

A questo link su Twitter le immagini e un filmato della gibbosità "incriminata": https://twitter.com/FIAformulaE/status/614702194701545473

Il tracciato, ricavato in un parco cittadino della capitale britannica della lunghezza di 2,925 km e comprendente ben 17 curve, è anche particolarmente stretto, così come sono di difficile percorrenza le sue chicane.

A questo link su Twitter un errore del capoclassifica Nelson Piquet jr (NextEV TCR), che abbatte alcuni dei birilli di delimitazione: https://twitter.com/FIAformulaE/status/614704844167843840

 

Prossimo Articolo
Sarrazin e la Venturi rompono subito il ghiaccio

Articolo precedente

Sarrazin e la Venturi rompono subito il ghiaccio

Prossimo Articolo

Londra, modificata la prima curva per evitare il “bump”

Londra, modificata la prima curva per evitare il “bump”
Carica commenti