La Svizzera ha aperto ufficialmente alla F.E!

Il Consiglio Federale ha concesso l'attesa deroga sulla circolazione stradale dal primo aprile 2016

La Svizzera ha compiuto il passo formale che tutti attendevano e che potrebbe permetterle di tornare ad ospitare competizioni automobilistiche, riallacciando un filo con gli sport del motore che si era spezzato il 22 agosto 1954 con la disputa dell'ultimo Gran Premio di Formula 1 a Berna nel parco del Bremgarten.

Nella mattinata del 18 dicembre, il Consiglio Federale ha infatti deciso di concedere, con effetto dal primo aprile 2016, l’autorizzazione allo svolgimento di competizioni del Campionato FIA di Formula E nel territorio della Confederazione Elvetica.

In senso più tecnico, il massimo organo di governo della Svizzera ha deciso di consentire le gare su circuito con veicoli elettrici stabilendo per il noto torneo di F.E una deroga, subordinata ad autorizzazione, al divieto di competizioni pubbliche.

Per garantire la sicurezza della circolazione dovrà tuttavia essere definita una velocità massima adeguata alla corsa e ai veicoli, il cui controllo e rispetto saranno assicurati da obblighi specifici stabiliti dall'autorità cantonale.

La decisione apre le porte alla candidatura delle città interessate a ospitare la Formula E nel Paese alpino, Lugano in primis e successivamente Zurigo, operazioni che coinvolgono i cantoni del Ticino e di Zurigo.

Lo svolgimento di queste corse rientra nell'interesse della Svizzera sotto il profilo sia economico sia della ricerca e sperimentazione nel settore e ciò ha convinto il Consiglio Federale in carica.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento Approvazione gare di Formula E in Svizzera
Sub-evento Approvazione gare di Formula E in Svizzera
Circuito Streets of Lugano
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula e, svizzera