L'ultimo saluto dei compagni della F.E a Justin Wilson

Un minuto di silenzio, cui hanno aderito piloti, team e spettatori, ha spezzato i grigi test di Donington Park

Nella già grigia Inghilterra, vi è stato un inizio cupo di giornata per tutti i team e i piloti della categoria “full electric” impegnati negli ultimi test collettivi del Campionato FIA.

Tutti i presenti si sono allineati in pit-lane e hanno osservato un minuto di silenzio in segno di rispetto e in ricordo di Justin Wilson, morto durante la notte per le lesioni alla testa sofferte a Pocono durante la gara IndyCar di domenica.

Il momento è stato particolarmente toccante nella misura in cui una folla impressionante e di grandi proporzioni, ancora una volta, si è presentata sul tracciato del Derbyshire per vedere le macchine elettriche in azione, partecipando alla commozione e al dolore per la scomparsa del campione proprio connazionale.

Justin Wilson aveva preso parta alla gara di Formula E di Mosca con la scuderia Andretti Autosport, comportandosi molto bene. La squadra di patron Michael ha reso omaggio alla sua memoria non soltanto con il comunicato stampa diffuso negli USA, ma anche con il dolore dei tecnici e dei meccanici impegnati in Gran Bretagna sulle monoposto “full electric”.

“Siamo tutti profondamente rattristati di apprendere la notizia della scomparsa di Justin Wilson”, ha detto a nome di tutti l'organizzatore Alejandro Agag. “È stato un onore avere un pilota della sua statura e classe nei ranghi della Formula E: anche se si è visto soltanto in un appuntamento, la sua presenza ha avuto un immediato impatto sia in pista che nel paddock sulla categoria. È stato un piacere vederlo correre e io stesso, insieme con tutto il nostro staff, rivolgiamo le nostre sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Justin, al team Andretti e a tutti coloro che lo conoscevano...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Justin Wilson
Team Andretti Autosport
Articolo di tipo Ultime notizie