Formula E | James: "Abbiamo aiutato Mercedes a fare la storia"

Ian James, team principal della squadra Mercedes EQ campione del Mondo 2022 di Formula E, racconta il breve ma estremamente vincente viaggio della Casa tedesca nella serie full electric del motorsport.

Formula E | James: "Abbiamo aiutato Mercedes a fare la storia"
Carica lettore audio

Breve ma intensa e, soprattutto, piena di successi. E' l'avventura di Mercedes in Formula E, terminata oggi nel secondo e ultimo round di Seoul in cui il suo pilota Stoffel Vandoorne ha vinto il titolo Mondiale Piloti di categoria e la Casa tedesca ha colto per il secondo anno consecutivo il titolo Team.

Tre stagioni in cui la Casa della Stella a tre punte ha fatto incetta di vittorie su tutti i livelli, per ciò che concerne la categoria dedicata alle monoposto completamente elettriche. Entrata in FIA Formula E nel 2019/2020, la prima stagione è stata sì d'adattamento, ma è subito arrivato il primo successo di tappa grazie a Stoffel Vandoorne all'E-Prix di Berlino.

L'anno scorso, invece, ecco il primo titolo iridato Piloti. Si tratta di quello portato a casa da Nyck De Vries, attuale terzo pilota di Mercedes in Formula 1, senza contare il primo dei due titoli Team portato a casa.

Quest'anno ecco il titolo colto da Stoffel Vandoorne, condito da quello Team che pone fine alla presenza di Mercedes in Formula E dopo appena tre stagioni, ma tre anni di dominio che - stando ai piani alti del team - conferiscono ulteriore lustro al nome di Mercedes nel motorsport.

Ian James, team principal di Mercedes, ha parlato al termine della stagione finita proprio a Seoul in questo fine settimana affermando che i risultati ottenuti dal team sono andati ben oltre ogni più rosea previsione.

"Innanzitutto congratulazioni enormi a Stoffel. La costanza delle prestazioni mostrata nell'arco di tutto l'anno corrente è stata semplicemente eccezionale. Ma anche Nyck (De Vries) ha svolto un ruolo fondamentale nel garantire alla squadra il Mondiale Team".

 

"Ricordo che 4 anni fa, quando il consiglio di amministrazione di Mercedes-Benz e Toto Wolff hanno deciso di partecipare a questa serie non sapevamo come sarebbe andata a finire, ma sapevamo che avremmo dato il massimo".

"Allo stesso tempo sapevamo quanto questo Mondiale potesse essere competitivo. Essere seduto qui, dopo aver ottenuto i successi che abbiamo ottenuto, credo vada oltre i nostri sogni più sfrenati".

L'anno prossimo il team Mercedes di Formula E passerà a McLaren, in quanto l'azienda britannica ha acquistato il team con il sostegno del fondo pubblico d'investimento dell'Arabia Saudita attraverso il programma Neom per le città intelligenti.

James ha dichiarato che il nucleo della squadra, a parte il coinvolgimento di Mercedes e dei propri piloti, rimarrà lo stesso. Ma ha anche tenuto a sottolineare che prima di assumere un nuovo nome, il team ha contribuito a fare la storia del team Mercedes nel motorsport.

"La squadra rimarrà praticamente intatta con l'arrivo di McLaren. Ed è quello che cercavamo. Ovvero stabilità e la consistenza per continuare lo slancio che abbiamo costruito. Ma oggi si tratta di Mercedes EQ, del viaggio che abbiamo intrapreso, di arricchire il già ricco patrimonio della Casa che risale ormai a 125 anni fa".

"Sono molto orgoglioso, a nome del team, di essere riuscito a fare la nostra parte. E' su questo che ci concentreremo ancora per diverso tempo" ha concluso Ian James.

Leggi anche:
condivisioni
commenti
Fotogallery Formula E | Vandoorne vince il titolo a Seoul
Articolo precedente

Fotogallery Formula E | Vandoorne vince il titolo a Seoul

Prossimo Articolo

Formula E | La Porsche ingaggia Da Costa per sostituire Lotterer

Formula E | La Porsche ingaggia Da Costa per sostituire Lotterer