Grande attesa per lo show a Tokio del 23 agosto

L'esibizione avverrà nel mega-complesso di Roppongi Hills, che ospita il grattacielo della TV Asahi

C'è grande attesa in Giappone per la prima esibizione delle monoposto elettriche del Campionato FIA di Formula E nel proprio territorio. Lo show avverrà domenica 23 agosto a Roppongi Hills, nell'omonimo distretto di Tokio. Costruito per volere del magnate Minoru Mori, il mega-complesso comprende uffici, appartamenti, negozi, ristoranti, sale cinematografiche, parchi, un museo, un hotel, uno studio televisivo e un anfiteatro all'aperto. Al centro di quest'area sorge la Mori Tower, un edificio alto ben 54 piani.

Il progetto, avviato nel 1986, prevedeva la costruzione di un'area urbana dove i grandi grattacieli consentissero alla gente di vivere, lavorare, divertirsi e fare acquisti in uno spazio ristretto, in modo da eliminare perdite di tempo. Secondo lui, infatti, ciò avrebbe comportato un aumento del tempo libero e quindi della qualità della vita, della competitività nipponica. Dopo 17 anni di lavori, il complesso residenziale fu aperto al pubblico il 23 aprile 2003.

Roppongi Hills è costato oltre 4 miliardi di dollari ed occupa un'area complessiva di 109.000 metri quadrati, che ha inglobato in sé più di 400 lotti acquistati da Minoru Mori in quattordici anni. La scelta di questa location per l'esibizione delle vetture “full electric” della serie internazionale non è casuale, anche perché l'area potrebbe un domani ospitare una gara vera e propria. Lo show avverrà fra le 14:40 e 15:30 di domenica 23 agosto lungo la Roppongi Keyakizaka Dori, una piccola stradina del complesso, e sarà gratuita per il pubblico. Presenzieranno all'evento l'organizzatore Alejandro Agag, il pilota e team manager Aguri Suzuki, il driver Sakon Yamamoto e Keiji Tsuchiya.

La Mori Tower è un grattacielo alto 238 metri, che ospita appartamenti, un museo d'arte, un complesso cinematografico, ristoranti, caffè, negozi, gli uffici di aziende quali Goldman Sachs, Lehman Brothers, J-Wave, Konami, Rakuten, Livedoor, Yahoo! Japan, l'albergo a 5 stelle Grand Hyatt Tokyo e, soprattutto, la sede della TV Asahi, che dispone dei diritti televisivi per il Giappone del Campionato FIA di Formula E e le cui gare hanno registrato un'audience di ben 15 milioni di spettatori nelle prime quattro gare della stagione 2014-2015...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Sakon Yamamoto
Articolo di tipo Ultime notizie