Giugno o luglio? L'ePrix di Londra è in un cul de sac...

La gara “full electric” è stretta tra la F.1 a Silverstone, la 24 Ore di Le Mans e gli altri eventi di Battersea Park

Per usare un gergo bellico, è un vero e proprio cul de sac quello nel quale si è infilato (o, più correttamente, è “stato infilato”) l'ePrix di Londra, il doppio appuntamento che il 27 e 28 giugno scorsi ha mandato in archivio la prima edizione del Campionato FIA di Formula E. Anche nella stagione 2015-2016, la serie “full electric” avrebbe voluto chiudere trionfalmente l'annata nella capitale britannica, ma si sta manifestato un serio problema di calendario.

Il primo fine settimana di primavera coinciderà infatti l'anno prossimo con il Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1 ed è intenzione di Alejandro Agag evitare un conflitto di date con Silverstone, ma un eventuale spostamento dei due ePrix londinesi al mese di luglio potrebbe incontrare problemi di disponibilità di Battersea Park, la location designata per l'evento.

Parlando con Sam Smith dell'edizione in lingua inglese di motorsport.com, il vice presidente del Consiglio del Borgo di Wandsworth, Jonathan Cook, ha affermato: "Se continueremo con la Formula E, le corse di auto dovrebbero avere preferibilmente luogo nello stesso fine settimana dell'anno precedente. Abbiamo tanti altri happening che avvengono e sono ospitati nel nostro giardino pubblico, in particolare il Chase Corporate Challenge, un happening podistico in programma subito dopo. Ad essere sinceri, spostarlo di data è una mossa che non siamo in grado né che vogliamo fare”.

E ancora: “Abbiamo qualcosa come 600 eventi nel parco durante tutto l'anno", ha continuato Jonathan Cook. "Non sono tutti al livello del London ePrix ovviamente, ma anch'esso deve adattarsi al calendario delle altre manifestazioni, molti delle quali sono in programma da anni. Esploreremo la possibilità di una revisione delle cose nel mese di settembre e anche in seguito, ma così com'è collocata alla fine di giugno la tappa di Formula E è inserita alla perfezione nei nostri programmi annuali...”. Il Chase Corporate Challenge di quest'anno ha avuto luogo l'8-9 luglio luglio, dieci giorni dopo la prima edizione del London ePrix ed è pressoché deciso che abbia luogo luogo nel 2016 nello stesso periodo.

Difficile capire che cosa accadrà, anche perché diverse soluzioni alternative potrebbero presentare problemi analoghi, se non ancora più gravi. Un'anticipazione al 18 e 19 giugno potrebbe scontrarsi in effetti con la propensione dei driver della serie “full electric” a disputare la 24 Ore di Le Mans, mentre una posticipazione al 2 e 3 luglio implicherebbe la necessità di rimuovere in una giornata le infrastrutture del circuito cittadino quando nel 2015 sono serviti sette giorni...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Articolo di tipo Ultime notizie