Frijns: “Nel primo stint ho dovuto rallentare troppo”

Decimo benché dentro la zona punti per un soffio, l'olandese della Amlin Andretti accusa i molti guai tecnici

La Spark-Renault SRT_01E versione 2014 numero 27 impegnata nel Campionato FIA di Formula E, affidata quest'anno a Robin Frijns, ha subìto la sostituzione dell'e-motor e della batteria nei momenti che hanno preceduto la gara di Punta del Este, una misura cautelare della scuderia Amlin Andretti e una dimostrazione di grande bravura e rapidità d'intervento da parte degli yankee.

Il pilota olandese ha preso il via per i 33 giri della corsa in nona posizione sulla griglia di partenza, ha recuperato alcuni posti all'inizio della corsa e ha combattuto con il consumo per tutta la durata della stessa (e della giornata), chiudendo soltanto decimo.

“La gara di Punta del Este non è andata poi così bene, abbiamo iniziato subito con un problema alla macchina. E non eravamo sicuri di che tipo di malfunzionamento fosse. Abbiamo dovuto rallentare molto nel primo stint per cercare di arrivare sani e salvi in pit-lane. Durante la seconda parte della corsa, abbiamo avuto alcune incomprensioni nella comunicazione dei livelli di energia. Ciò ha compromesso la nostra strategia. Non era il nostro week end più fortunato, insomma. Staremo a ricontrollare i dati per capire appieno e in dettaglio che cosa ci è successo, in modo da poter essere pronti per la prossima gara…”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Punta del Este
Sub-evento Sabato, gara
Circuito Streets of Punta del Este
Piloti Robin Frijns
Team Andretti Autosport
Articolo di tipo Ultime notizie