De Silvestro: “Troppa... 'creatività' nel primo stint”

Non ha pagato a Punta del Este la strategia della lady driver svizzera di fermarsi più tardi dei rivali

Partita dalla dodicesima posizione dello schieramento, Simona De Silvestro avrebbe potuto decisamente ambire a qualcosa di più nell'ultimo round 2015 della Formula E. La lady driver svizzera era impegnata nel proprio giro veloce in qualifica, quando un incidente avvenuto dinanzi a lei l'ha costretta a rallentare il mezzo contraddistinto dal numero 28 della Amlin Andretti. Un episodio del sabato mattina, ma che ha condizionato poi tutto il giorno e non l'ha portata oltre l'11esimo posto finale..

“Una gara interessante. Ho cercato di gestire con un po' di 'creatività' il primo stint. Ho provato sul campo a farlo durare un po' più a lungo. È stato però più difficile del previsto e abbiamo perduto un sacco di terreno. Con il senno di poi, non penso che fosse la tattica che avremmo dovuto utilizzare, ma cercheremo di imparare da un errore del genere. Il secondo turno di guida è invece andato via un po' più liscio: abbiamo recuperato parte del tempo smarrito prima del cambio macchina, ma la nostra corsa era stata comunque compromessa all'inizio. Noi continueremo a lavorare su questo, ovviamente sperando di poter fare meglio già dalla prossima tappa in Argentina".

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Punta del Este
Sub-evento Sabato, gara
Circuito Streets of Punta del Este
Piloti Simona De Silvestro
Team Andretti Autosport
Articolo di tipo Ultime notizie