De Silvestro: “Frustrante non finire la prima gara...”

Quattordicesima al via del Beijing ePrix, la lady italo-svizzera è stata fermata da un rude contatto con il muro

Formalmente già esordiente con la Andretti Autosport il 27 e 28 giugno scorsi a Londra, Simona De Silvestro ha vissuto a Pechino un fine settimana senza infamia e senza lode, quello del debutto tout court nella categoria “full electric”, per quanto negativamente culminato con un contatto con il muro. Capace di un buon ritmo in tutte e tre le sessioni di prove libere, in qualifica ha staccato una 14esima piazza figlia anche del relativamente difficile Gruppo 1.

“Come sapete, era la mia prima volta a Pechino, ma abbiamo iniziato il week end abbastanza bene. Imparare la pista nelle prove libere e in qualifica non è stata, tutto sommato, un'impresa così difficile. Siamo ancora un po' lontani dal ritmo degli altri concorrenti, il che era anche prevedibile: basta accettarlo e agire di conseguenza”, ha affermato la lady-driver italo-svizzera”, scesa in pista con una versione rivista della Spark-Renault SRT_01E.

Purtroppo, ho sbattuto nei primi giri della corsa: ciò è veramente fastidioso, perché non ho potuto portare a termine la gara di apertura della stagione e non era veramente ciò che volevo. La mia squadra ha comunque fatto un ottimo lavoro e non vedo l'ora di essere al via del prossimo appuntamento per riprovarci".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Pechino
Circuito Streets of Beijing
Piloti Simona De Silvestro
Articolo di tipo Commento