Formula E, Berlino 1, Libere 1: Rowland prima della bandiera rossa

condivisioni
commenti
Formula E, Berlino 1, Libere 1: Rowland prima della bandiera rossa
Di:

Il pilota della Nissan ha firmato il miglior tempo pochi minuti prima della bandiera rossa innescata da uno stop di Calado lungo il tracciato a causa di un guasto sulla sua Jaguar.

La stagione 2019/2020 di Formula E è finalmente ripartita questa mattina con il primo turno di prove libere del primo dei 6 eventi che si terranno nel corso dei prossimi giorni a Berlino, in Germania.

A ottenere il miglior tempo nella prima sessione è stato Oliver Rowland al volante della Nissan sul tracciato Tempelhof Airport. Le vetture elettriche sono tornate a girare in pista 158 giorni dopo l'ultima gara disputata a Marrakech.

Rowland ha firmato il miglior tempo in 1'07"832 a 11 minuti dal termine della sessione. A mettere al sicuro la prima posizione del pilota britannico è stato James Calado, il quale è stato costretto a fermare la sua Jaguar lungo il tracciato.

Questo ha portato i commissari di gara a esporre le bandiere rosse e a fermare definitivamente il turno di prove 9 minuti prima del termine naturale delle Libere. Proprio Calado è stato costretto a passare metà turno ai box per un problema al software della sua I-Type 4.

Una volta sistemata la monoposto, Calado è tornato in pista, ma poi ha anche dovuto parcheggiarla alla Curva 3 nel suo giro di lancio a causa di un altro problema. Questo ha così fermato Sam Bird, il quale si è dovuto accontentare della seconda posizione, staccato di 236 millesimi da Rowland.

Chiude la Top 3 il campione in carica della serie, Jean-Eric Vergne, il quale ha centrato il terzo posto in extremis davanti a Nico Mueller e a Jerome D'Ambrosio. Il miglior pilota BMW si è rivelato Alexander Sims, sesto, davanti a Edoardo Mortara (Venturi) e alla prima delle Mercedes, quella di Nyck De Vries. Robin Frijns e Sébastien Buemi hanno completato la Top 10.

Molto attardate le Porsche, così come il leader del campionato Antonio Felix Da Costa, solo 11esimo. Peggio hanno fatto i due rivali per il titolo, Maxiilian Gunther e Mitchell Evans, rispettivamente 15esimo e 16esimo.

Mahindra: il team principal Gill positivo al COVID-19

Articolo precedente

Mahindra: il team principal Gill positivo al COVID-19

Prossimo Articolo

Formula E, Berlino 1, Libere 2: De Vries di un soffio su Da Costa

Formula E, Berlino 1, Libere 2: De Vries di un soffio su Da Costa
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Berlino I
Autore Giacomo Rauli