Ancora due giorni per... “battezzare” le due Mahindra

È iniziata lunedì 5 e finirà venerdì 9 l'iniziativa “social” rivolta ai veri tifosi del team indiano e della nuova M2Electro

Il Campionato FIA di Formula E si rivela la specialità dell'automobilismo più vicina ai tifosi online e le squadre partecipanti non sono da meno. La Mahindra Racing, fedele a questa linea, ha deciso di offrire ai fan la possibilità di ribattezzare nuovamente le monoposto della seconda stagione della categoria “full electric”.

La scuderia indiana ha lanciato un concorso che invita i fan a proporre i nomi per le quattro auto della seconda generazione che saranno portate in pista (nome in codice “M2Electro”), tramite Facebook e Twitter. Gli indirizzi URL sono rispettivamente https://www.facebook.com/MahindraRacing e https://twitter.com/MahindraRacing.

I vincitori vedranno il nome da loro scelto visualizzato in gara sul veicolo per tutta la stagione, oltre a mettere le mani su una serie di privilegi e di chicche esclusivi. Lo slogan è “Hello! My name is”, seguito da uno spazio bianco, associato all'hashtag #M2Electro. Ecco il link alla pagina del regolamento, pubblicato sul sito Web della Mahindra Racing: http://mahindra.fia-fe.com/en/news/name-the-four-mahindra-m2electro-racing-cars.aspx

L'iniziativa, cominciata lunedì 5, si chiuderà venerdì 9 ottobre, ragione per cui gli interessati a ribattezzare la monoposto di Bruno Senna o quella della new entry Nick Heidfeld dovranno affrettarsi.

Lo scorso anno la scuderia diretta da Dilbagh Gill ha ricevuto circa 300 proposte per rinominare le proprie vetture, assegnando la vittoria agli appellativi di “Zapper”, “Nitro”, “Red Arrow” e “Charge”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Nick Heidfeld , Bruno Senna
Articolo di tipo Ultime notizie