Anche il Politecnico di Losanna sosterrà lo Swiss ePrix

L'ateneo federale, la SUPSI e il municipio di Lugano insieme per la creazione di un polo per la mobilità sostenibile

Anche il Politecnico di Losanna sosterrà lo Swiss ePrix

Il 3 novembre scorso a Losanna il sindaco Marco Borradori, il direttore della Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (SUPSI), Franco Gervasoni, Luca Gambardella, direttore dell'Istituto Dalle Molle di studi sull'intelligenza artificiale (IDSIA), e Fathi Derder, il politico promotore della mozione che ha chiesto la reintroduzione delle gare di velocità su strada per i veicoli elettrici, hanno presentato al presidente della Scuola Politecnica Federale (EPFL), Patrick Aebischer, il progetto dello Swiss ePrix di Lugano.

L’obiettivo dell'incontro era quello di verificare la disponibilità a una collaborazione scientifica tra EPFL e SUPSI nell'ambito del progetto della tappa del Campionato FIA di Formula E che dovrebbe aver luogo in riva al Ceresio il 7 od 8 maggio 2016. Patrick Aebischer ha confermato che l'EPFL è pronto a sostenere l’iniziativa dal punto di vista istituzionale, tecnico e pratico e ad approfondire modalità di collaborazione con la SUPSI, in qualità di ancoraggio accademico locale di una rete di competenze nazionali e internazionali.

Lugano potrebbe così diventare una vetrina tecnologica per la Svizzera e posizionarsi come piattaforma nazionale per la promozione di progetti di ricerca e sviluppo nel settore della mobilità elettrica e sostenibile: questo è il valore aggiunto della partecipazione della più importante città ticinese, con obiettivi e visioni che travalicano il semplice evento sportivo.

Infatti, il ruolo della SUPSI, che ha già siglato un accordo di collaborazione con il Team Trulli, è di investire il proprio know-how con l'obiettivo a lungo termine - condiviso con il municipio di Lugano - di favorire la localizzazione di aziende nel settore dell’innovazione in Ticino, per la creazione di un polo industriale.

Poiché la Formula E non ha ancora partner puramente scientifici o legati alla ricerca a portata di mano - nella sua prima stagione si è infatti concentrata sulla parte sportiva e sull’intrattenimento - la Svizzera ha lo spazio per affermarsi come una tappa della categoria a forte connotazione scientifica e tecnologica. Michaël Thémans, vice presidente delegato per l'innovazione e la tecnologia dell’EPFL, ha infatti sottolineato che l'aspetto della sostenibilità globale è l'elemento di interesse che accomuna il Comune di Lugano, la Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana, con sede nel paesino di Manno, e l'École Polytechnique Fédérale de Lausanne.

I due istituti accademici hanno già avviato insieme diverse attività di ricerca e sviluppo nel settore dei trasporti ecosostenibili, in una prospettiva che va dalla ricerca sugli aspetti tecnici dei veicoli fino a una visione a 360 gradi, volta a ottimizzare durevolmente e in diversi settori lo Swiss ePrix. La collaborazione assume un significato ancora più importante nella misura in cui originariamente l'EPFL, così come la città di Losanna, prima di confluire nell'iniziativa di Lugano avevano valutato di essere loro stessi sede di un ePrix

Immagine: École Polytechnique Fédérale de Lausanne

condivisioni
commenti
Agag: “Non è vero che il FanBoost non funziona...”
Articolo precedente

Agag: “Non è vero che il FanBoost non funziona...”

Prossimo Articolo

Che cosa sta succedendo al Team Trulli di F.E?

Che cosa sta succedendo al Team Trulli di F.E?
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021