A giorni il promotore dello Swiss ePrix di Lugano!

A giorni il promotore dello Swiss ePrix di Lugano!

Il rettilineo di partenza sarà spostato in via Serafino Balestra per tutelare gli alberi di viale Carlo Cattaneo

Dopo la decisione del municipio di Lugano di avviare ufficialmente le procedure per i lavori pubblici necessari alla realizzazione del tracciato cittadino dello Swiss ePrix, nei giorni scorsi l'associazione Auto Sport Schweiz (ASS), membro della Federazione Internazionale dell'Automobile e detentore del potere sportivo in ambito motoristico nella Confederazione Elvetica, ha trasmesso il dossier alla Commissione Circuiti della stessa FIA.

L'organo deputato alla valutazione della conformità degli autodromi e delle piste non permanenti alle norme di sicurezza ha dato il proprio nullaosta per continuare il processo di omologazione del circuito in riva al Ceresio e, come prassi vuole, la FIA certificherà l’omologazione e darà il benestare definitivo soltanto pochi giorni prima della gara, prevista verosimilmente il 7 od 8 maggio 2016, allorché tutte le misure previste saranno realizzate e saggiate.

Su richiesta di un comitato di cittadini ticinesi e per evitare l'abbattimento di undici alberi nonché la riduzione di un metro e mezzo dei marciapiedi di viale Carlo Cattaneo (sarà anche da rallentare un po' la curva del casinò e da eliminare il “cippo” di via Pretorio, stando alle precise richieste formulate al sindaco Marco Borradori dagli uomini di Place de la Concorde), l'amministrazione comunale di Lugano ha provveduto a modificare l'andamento della pista, prevedendo il rettilineo di partenza e arrivo in via Serafino Balestra, dove sarà possibile avere una larghezza del nastro d'asfalto di almeno 9 metri e 60 centimetri, così come previsto dalle normative

La decisione definitiva sull'organizzazione dello Swiss ePrix si avrà quando la Formula E Holdings comunicherà ufficialmente la chiusura dell'accordo finale con il promotore locale che garantirà la copertura di tutti i costi dell'operazione, stimata in circa 10 milioni di franchi svizzeri. Il promoter sarà presentato a breve al municipio di Lugano dall'omonima associazione, fondata nello scorso mese di agosto e fin qui presentata ai possibili investitori attraverso il sito http://swisseprix.ch/, dopodiché inizierà ad operare sul territorio.

Immagine: elaborazione RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Articolo di tipo Ultime notizie