1'30”250: così Abt "straccia" il record di Donington!

Il giovane pilota tedesco della Schaeffler FE01 guadagna 8 decimi in una settimana e precede Prost, Bird e Duval

Daniel Abt ha stabilito il nuovo record della pista per le monoposto di Formula E in occasione della ripresa dei test pre-campionato di Donington Park. Il giovane portacolori della squadra di famiglia, la ABT Schaeffler, ha utilizzato in pieno la modalità di qualifica con potenza di 200 kW del powertrain tedesco e ha così registrato il tempo di 1'30”250, decisamente più basso del crono di 1'31”050 siglato da Sébastien Buemi e dalla Renault e.dams martedì 11 agosto, cioè nell'ultimo giorno di prove della settimana scorsa.

"Quando Sébastien Buemi ha detto alla fine dei primi collaudi pre-stagionali che sarebbe stato possibile girare in 1'29”, la cosa mi ha molto motivato", ha affermato Daniel Abt. "È stata una giornata positiva. Non c'è stato alcun blocco od ostacolo alle nostre attività sul circuito, e questa è stata la cosa principale. Ciò significa che ho potuto concentrarmi soltanto sulla guida e che prestazioni capaci di fungere da riferimento sarebbero state possibili, andando noi così bene…".

Nicolas Prost è stato il secondo driver più veloce nei colori della e.dams Renault, ma il figlio d'arte francese non era troppo contento del comportamento della sua monoposto in una giornata molto ventosa, che pure in Gran Bretagna ha radunato ancora una volta una folla numerosa, attirata dall'ingresso gratuito in tribuna e nel paddock.

"Non è andata male, lo vedete anche voi. Però, non sono molto soddisfatto della macchina in termini di bilanciamento rispetto alla settimana passata, nonostante il mio ritmo non fosse affatto malvagio. Cerchiamo di migliorare la vettura in vista di domani e di vedere che cosa succede, ma nel complesso non è stata una brutta giornata", ha affermato l'erede di Alain. "Stiamo ancora imparando molte cose, lavorando giorno dopo giorno. Ciò avviene anche perché stiamo testando cose diverse soprattutto al retrotreno, con la naturale conseguenza che, in termini di set-up, ci sono ancora alcune cose da capire appieno. Oggi abbiamo provato una soluzione estrema al posteriore e non ero granché felice di girare con una macchina assettata così".

Il terzo atleta più rapido in azione sul tracciato del Derbyshire è stato Sam Bird, che ha avuto entrambe le monoposto della DS Virgin Racing a propria disposizione: l'équipe anglo-francese ha attuato una strategia di alternanza dei piloti sui mezzi molto simile a quella adottata dalla ABT Sportsline.

Il britannico ha affermato: "Abbiamo lavorato su una grande varietà di elementi oggi, dai controlli di sistema al set-up, e tutto ha funzionato senza inconvenienti. Saltare da un'auto all'altra è un'idea che mi ha aiutato ad avere una marcia in più. Finora quello nuovo mi sembra un buon pacchetto, in particolare usando la configurazione 6 della coppia motrice, ma questo circuito non è affatto rappresentativo di ciò che affronteremo a Pechino e c'è dunque ancora lavoro da fare".

Dopo aver impostato il ritmo in cinque delle sei prove collettive precedenti, Sébastien Buemi è retrocesso al decimo posto virtuale dopo essersi fermato in pista per la rottura del cambio sulla vettura della Renault e.dams durante la sessione pomeridiana. Davanti a lui, si è collocato uno dei volti nuovi nel paddock della Formula E. Nicolas Lapierre, campione della stagione inaugurale dell'A1GP con la Francia, ha letteralmente esaurito il lavoro per il Team Aguri. Il francese è stato il pilota più attivo della giornata, accumulando quasi 80 giri per la squadra anglo-nipponica.

Come già avvenuto nei test del 10 e 11 agosto scorsi, si è registrato un nulla di fatto per i team Andretti e Trulli. Simona De Silvestro, fresca di firma con la squadra statunitense di patron Michael, ha compiuto alcuni tentativi infruttuosi di stabilire un tempo sul giro, mentre le monoposto di Jarno sono rimaste ferme nel garage tutta la giornata.

Dopo i problemi riscontrati nella precedente “uscita pubblica”, la scuderia NextEV TCR è stato in grado di mettere alcune miglia “decenti” in cascina, anche se un problema tecnico ha bloccato il campione in carica Nelson Piquet Jr nel tardo pomeriggio. Malgrado un certo ritardo nello scendere in pista, Oliver Turvey ha potuto almeno completare 32 giri ed è risultato così un po' più veloce rispetto al forte brasiliano.

Campionato FIA di Formula E
Terza seduta collettiva di test
Donington Park (Gran Bretagna), 17 agosto 2015

1. Daniel Abt (ABT Schaeffler Audi Sport) 1'30”250
2. Nicolas Prost (e.dams Renault) a 0”771
3. Sam Bird (DS Virgin Racing) a 0”773
4. Loïc Duval (Dragon Racing) a 0”894
5. Jacques Villeneuve (Venturi) a 0”943
6. Stéphane Sarrazin (Venturi) a 1”430
7. Bruno Senna (Mahindra Racing) a 1”446
8. Nick Heidfeld (Mahindra Racing) a 1”555
9. Nicolas Lapierre (Team Aguri) a 2”444
10. Sébastien Buemi (e.dams Renault) a 5”068
11. Oliver Turvey (NextEV TCR) a 6”523
12. Nelson Piquet Jr (NextEV TCR) a 7”210
13. Simona De Silvestro (Andretti Autosport) senza tempo
14. Jarno Trulli (Trulli) senza tempo

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Sam Bird , Nicolas Prost , Daniel Abt
Articolo di tipo Test