Filippi: “A Punta del Este dovrò cercare di fare meglio”

Scattato dalla diciannovesima piazza dopo due turni di prove libere poco efficaci, l’italiano della NIO non è riuscito ad ottenere in Messico di più di un 14esimo posto, a differenza del compagno di box Oliver Turvey, giunto secondo.

Filippi: “A Punta del Este dovrò cercare di fare meglio”
Luca Filippi, NIO Formula E Team
Luca Filippi, NIO Formula E Team
Luca Filippi, NIO Formula E Team
Luca Filippi, NIO Formula E Team, Tom Blomqvist, Andretti Formula E Team, in the press pen
Luca Filippi, NIO Formula E Team
Luca Filippi, NIO Formula E Team
Luca Filippi, NIO Formula E Team
Luca Filippi, NIO Formula E Team
Luca Filippi, NIO Formula E Team

Continua con fatica il processo di familiarizzazione di Luca Filippi con il Campionato FIA di Formula E

Malgrado già protagonista di cinque ePrix, il piemontese non sembra essere stato finora capace di trovare la giusta chiave di lettura e anche a Città del Messico, mentre il suo “team mate” si batteva con i migliori, lui annaspava nelle retrovie, non mancando di compiere errori, soprattutto durante le prove.

“Il primo gruppo di qualifica non mi ha certo aiutato a guadagnare una buona posizione in griglia”, si è giustificato.

“Prendere il via dal fondo, poi, è stata dura. Nello stint d’apertura ho faticato nel confronto diretto con gli avversari, sono rimasto bloccato ne traffico e ho perso posti e tempo prezioso”. 

 

“Successivamente ho tentato di risalire, specialmente con la seconda vettura, più competitiva, ma ormai ero troppo indietro e non mi è stato possibile guadagnare quanto avrei voluto. Dovremo lavorare più duramente in vista dell’Uruguay. Detto ciò, ci sono comunque aspetti positivi da cui ripartire”, ha concluso il 32enne. 

 

condivisioni
commenti
Mortara: “Abbiamo un must: migliorare in qualifica”

Articolo precedente

Mortara: “Abbiamo un must: migliorare in qualifica”

Prossimo Articolo

Lotterer: “Le macchine sono troppo vicine tra loro ai box”

Lotterer: “Le macchine sono troppo vicine tra loro ai box”
Carica commenti
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021
Anche Shanghai si è candidata per un nuovo ePrix Prime

Anche Shanghai si è candidata per un nuovo ePrix

Esponenti della società Juss Event Management, promotrice del Gran Premio di Cina di Formula 1, hanno incontrato Alejandro Agag in loco e puntano ad entrare nel calendario 2017-2018...

Formula E
15 ott 2016
Abt: “In gara non avevo il passo giusto...” Prime

Abt: “In gara non avevo il passo giusto...”

Il tedesco della ABT Schaeffler FE01 non ha una spiegazione per la scarsa velocità riscontrata a Puerto Madero

Formula E
10 feb 2016