F.E, anche la Total per gli accumulatori d'energia?

Il gruppo petrolifero francese, che ha acquisito per 1,1 miliardi di euro la SAFT, azienda esperta nella produzione di batterie al nickel e agli ioni di litio, è candidato alla batteria unica 2018...

Stando a quanto risulta alla redazione di Motorsport.com, anche la Total avrebbe presentato un'offerta per il ruolo di fornitore unico delle batterie che verranno adottate in Formula E a partire dalla stagione 2018- 2019.

Ciò è avvenuto in collaborazione con la SAFT, l'azienda francese specializzata nella produzione di batterie al nickel e agli ioni di litio, per molteplici applicazioni in ambito industriale e dei trasporti, che il gruppo petrolifero ha recentemente acquisito per 1,1 miliardi di euro.

L’investimento della Total nella SAFT è una mossa volta ad accelerare la variazione e la differenziazione delle attività tradizionali del gigante dei carburanti fondato a Parigi nel 1924, investendo nelle energie rinnovabili

Trovare un’alternativa ai combustibili fossili, in particolare al petrolio, è una strada ormai obbligata per le grandi aziende energetiche. Ai tradizionali segmenti, cosiddetti “oil & gas”, si stanno affiancando nuove unità dedicate alle diverse tecnologie a emissioni zero...

Con due costruttori automobilistici transalpini già in Formula E, l’investimento dimostra una volta di più la grande attrazione esercitata sulla società d’Oltralpe da tutti gli strumenti volti alla promozione e alla comunicazione delle proprie strategie legate alle tecnologie pulite per il prossimo decennio.

Renault, DS, Mahindra e Williams Advanced Engineering hanno a loro volta presentato piani per la fornitura delle batterie alla Formula E ad iniziare dalla quinta stagione, così come hanno fatto la Red Bull Technology di Formula 1 e i colossi giapponesi dell’elettronica Sony e Panasonic. L'identità di chi ha inviato l’ultima fra le nove candidature è invece ancora sconosciuta...

Una decisione su quale delle offerte avrà avuto successo e sarà stata prescelta potrebbe arrivare al più tardi questo mese, dopo che le squadre si saranno incontrate con i funzionari della FIA e gli organizzatori della Formula E nei test di Donington Park.

Sia la Formula E Holdings che la Federazione Internazionale dell’Automobile si sono rifiutati di commentare notizie circa i partecipanti alla gara d’appalto per gli accumulatori elettrici quando sono stati contattati da Motorsport.com. 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento Nuove regole 2018-2019
Sub-evento Presentazione
Team Citroën World Rally Team
Articolo di tipo Rumor
Tag total