Ecco come il costruttore immagina le F.E che verranno

La Spark Racing Technology ha diffuso un rendering parziale e non definitivo della SRT-05 della quinta stagione, quando le monoposto “full electric” dovranno avere l’autonomia per resistere un’intera gara.

Ecco come il costruttore immagina le F.E che verranno
La partenza
Sam Bird, DS Virgin Racing
Nick Heidfeld, Mahindra Racing; Antonio Felix da Costa, Amlin Andretti Formula E Team; Robin Frijns,
Rendering della Spark Racing Technology di Formula E
Rendering della Spark Racing Technology di Formula E
Rendering della Spark Racing Technology di Formula E
Rendering della Spark Racing Technology di Formula E
Le auto 11 Spark-Renault STR_01E

L’azienda fornitrice degli attuali autotelai di Formula E ha diffuso le prime immagini di concetto della prossima generazione di monoposto “full electric”, destinate ad essere utilizzare a partire dal 2018, quando i piloti dovranno portare a termine la gara con la stessa vettura con cui l’hanno iniziata.

La Spark Racing Technology, di proprietà di Frédéric Vasseur, il noto ex team principal della Renault in Formula 1, afferma di essere stata nuovamente prescelta come produttore e fornitore unico della specialità, avendo vinto il bando pubblico lanciato dall’Autorità Sportiva nella scorsa estate. 

Motorsport.com ha appreso che la stessa FIA avrà un significativo e diretto coinvolgimento nella creazione e nello sviluppo della nuova macchina di Formula E. Un lancio del modello di auto per la quinta stagione è segnatamente previsto prima della conclusione dell’attuale torneo 2016-2017.

La SRT, che ha fornito il lotto iniziale di 42 auto di Formula E della prima generazione fin dall’anno 2014, lavorerà con i partner tecnici della Dallara Automobili nel design del nuovo chassis, che sarà conosciuto con il nome di SRT-05.

Le immagini diffuso dalla società di Tigery rappresentano però soltanto una versione iniziale, un rendering molto provvisorio, di come in seguito potrebbe apparire l'auto della stagione cinque, tanto più che la macchina reale sarà molto diversa dal veicolo ritratto nelle foto rese pubbliche oggi.

È noto ai più che un’elaborazione grafica differente del modello è stata parallelamente inoltrata alle squadre di Formula E nelle scorse settimane, anche se essa integra una rappresentazione ancora più radicale di come le vetture “full electric” della quinta stagione appariranno a occhio nudo.

Il nuovo telaio sarà caratterizzato da un design aerodinamico più efficiente e da un peso inferiore, con un guadagno intorno ai 40 chilogrammi che sarà raggiunto mediante l'utilizzo di sofisticati materiali. Il risparmio di massa è parte essenziale del processo di metamorfosi delle macchine di Formula E, sulla base del fatto che la batteria più potente, che dovrà essere fornita dalla McLaren Applied Technology, è impostata per essere più pesante degli attuali accumulatori di energia.

Le immagini veicolate dalla Spark Racing Technology mostrano, a solo titolo esemplificativo, un'auto confezionata con un look più aggressivo nonché dotata di un parabrezza esteso simile a quello che è stato saggiato dalla Red Bull per il Circus nella passata stagione. Si ritiene infatti che esso rappresenti uno dei diversi nuovi dispositivi di sicurezza che saranno accorpati nel design per proteggere il conducente. 

La nuova vettura, destinata a esordire nella stagione 2018-2019 della specialità di grande successo lanciata da Alejandro Agag, dovrà essere anche più resistente per impiegare quasi il doppio dell'energia stipata nelle batterie attuali, con conseguente aumento della richiesta di affidabilità .

La crescita nell’elettricità erogata dagli accumulatori di energia da 28kw/h a 54kw/h e l'efficienza supplementare permessa dell'aerodinamica sono state pensate per evitare il pit-stop obbligatorio e assicurare 45 minuti di autonomia.

I team del Campionato FIA riceveranno dettagli più realistici sul design della stagione cinque nella riunione delle squadre di Formula E prevista il prossimo week end a Buenos Aires. 

 

condivisioni
commenti
Bono Huis dalla vittoria con il simulatore a una vera F.E!

Articolo precedente

Bono Huis dalla vittoria con il simulatore a una vera F.E!

Prossimo Articolo

Dalla: “Il motore F.E di Magneti Marelli è un gioiello d’ingegneria!”

Dalla: “Il motore F.E di Magneti Marelli è un gioiello d’ingegneria!”
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021