È record a Donington per... l’unica Techeetah-Renault!

Miglior rilievo cronometrico nella seconda giornata di test collettivi della F.E di Jean-Éric Vergne, che ha oltrepassato il limite di 1’29”920 in analogia con Buemi (Renault e.dams) e Rosenqvist (Mahindra Racing).

È record a Donington per... l’unica Techeetah-Renault!
Nicolas Prost, Renault e.Dams, e Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sam Bird, DS Virgin Racing, e Loic Duval, Dragon Racing
Area garage della Jaguar Racing
Jérôme d'Ambrosio, Dragon Racing
Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Alex Lynn, Jaguar Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing Formula E Team
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Loic Duval, Dragon Racing
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Alex Lynn, Jaguar Racing
José Maria Lopez, DS Virgin Racing Formula E Team
Area garage della Mahindra Racing
Area garage del NEXTEV TCR Formula E Team
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Maro Engel, Stéphane Sarrazin, Venturi
Colonna dello sterzo della Formula E
Dettaglio della Jaguar Racing
Area garage della Venturi
Stéphane Sarrazin, Venturi
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport
Sébastien Buemi, Renault e.Dams

La seconda giornata di test collettivi della Formula E a Donington Park, peraltro aperta al pubblico degli appassionati e dei tifosi che si sono riversati a frotte nel paddock, si è conclusa con un record: Jean-Éric Vergne, all’esordio con la nera monoposto del team Techeetah, ha infatti battuto a sorpresa il record sul giro della serie “full electric” per il circuito britannico, la location in cui la singolarissima specialità mosse i primi passi nell’estate del 2014. 

A differenza del 23 agosto, i rilievi cronometrici migliori della giornata sono stati impostati al mattino, dal momento che sono stati ben tre i conduttori della categoria più avveniristica del motorsport a staccare un tempo più basso rispetto al record sul giro della categoria sul tracciato del Derbyshire: 1’29”920.

Il campione in carica Sébastien Buemi, che era risultato il più veloce martedì con la Renault Z.E. 16 della e.dams, è stato temporalmente il primo a riuscirci con un miglior assolo di 1’29”765, prima che Felix Rosenqvist della Mahindra Racing e il veterano transalpino abbassassero ulteriormente il limite. 

 

L'ex pilota della Toro Rosso in Formula 1, al volante della monoposto cinese motorizzata con il primo powertrain “clienti” della Renault, ha concluso il turno antimeridiano con il rilievo di 1’29”634, 85 millesimi meglio dello svedese e 0”131 meglio dello svizzero.

Questi tre “crono” della mattina sarebbero rimasti i tre migliori della seconda giornata di prove, tanto più che soltanto Daniel Abt (ABT Schaeffler FE02), che ha dominato la sessione del pomeriggio con una performance di 1’30”192 staccata nella mezzora finale, si è classificato complessivamente quarto.

Sam Bird (DS Virgin) ha completato la top five, risultando di 0”102 più lento del tedesco nel pomeriggio, seguito dalla seconda Mahindra M3Electro di Nick Heidfeld, il cui miglior rilievo cronometrico è invece arrivato in mattinata (1’30”330). 

 

Nicolas Prost (Renault e.dams), affermatosi come il terzo più veloce nella seconda sessione, si è collocato in settima posizione davanti alla coppia della Dragon Racing, incarnata da Loic Duval e Jérome d'Ambrosio, e a Oliver Turvey (NextEV).

La new entry Jaguar Racing ha vissuto una seconda giornata di prove un po’ in sordina: Mitch Evans, che ha preso in consegna la seconda macchina da Alex Lynn, ha effettuato il miglior giro di pista per il Marchio britannico in 1’31”267, ben 1”633 più lento del battistrada Jean-Éric Vergne con un’auto altrettanto esordiente.

Il “deb” neozelandese ha inoltre patito uno stop in pista negli ultimi venti minuti di attività, mentre un fuoripista del cinese Ma Qing Hua, che aveva ereditato nel pomeriggio dal coéquipier francese l’unica Techeetah-Renault presente in Inghilterra, ha determinato una tardiva interruzione dei collaudi con bandiera rossa...

Test di Donington Park - Secondo Giorno:

PosPilotaTeamMattinaPomeriggio
 Jean-Eric Vergne Techeetah 1'29.634 -
 Felix Rosenqvist Mahindra 1'29.719 1'34.449
 Sebastien Buemi Renault e.dams 1'29.765 1'32.093
 Daniel Abt ABT Audi Sport 1'30.916 1'30.192
 5   Sam Bird DS-Virgin 1'32.152 1'30.294
 Nick Heidfeld Mahindra 1'30.330 1'33.126
 7   Nicolas Prost Renault e.dams 1'31.961 1'30.344
 Loic Duval Dragon 1'30.586 1'30.542
 Jerome d'Ambrosio Dragon 1'30.672 1'32.312
 10  Oliver Turvey NEXTEV TCR 1'33.071 1'30.693
11  Lucas di Grassi ABT Audi Sport
1'32.802 1'30.777
12  Antonio Felix da Costa Andretti 1'31.380 1'31.121
13  Jose Maria Lopez DS-Virgin 1'32.951 1'31.159
14  Robin Frijns Andretti 1'33.615 1'31.183
15  Mitch Evans Jaguar 1'33.749 1'31.267
16  Adam Carroll Jaguar 1'33.196 1'31.376
17  Maro Engel Venturi 1'31.629 1'31.424
18  Stephane Sarrazin Venturi 1'33.508 1'31.513
19  Ma Qing Hua Techeetah - 1'33.361

 

 

 

 

condivisioni
commenti
Agag: “Lo status di Campionato del Mondo non è una priorità”

Articolo precedente

Agag: “Lo status di Campionato del Mondo non è una priorità”

Prossimo Articolo

Vergne: “Nelle prestazioni pure siamo già al top...”

Vergne: “Nelle prestazioni pure siamo già al top...”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Evento Donington Park, test di agosto
Location Donington Park
Autore Jamie Klein
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021
Anche Shanghai si è candidata per un nuovo ePrix Prime

Anche Shanghai si è candidata per un nuovo ePrix

Esponenti della società Juss Event Management, promotrice del Gran Premio di Cina di Formula 1, hanno incontrato Alejandro Agag in loco e puntano ad entrare nel calendario 2017-2018...

Formula E
15 ott 2016