Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
4 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
60 giorni
G
Mexico City ePrix
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
88 giorni
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
101 giorni
G
Sanya ePrix
20 mar
-
21 mar
Prossimo evento tra
123 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
137 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
151 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
166 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
200 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
215 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
235 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
250 giorni

e-Prix di Svizzera: Vergne resiste ad Evans, conquista il successo e si avvicina al titolo

condivisioni
commenti
e-Prix di Svizzera: Vergne resiste ad Evans, conquista il successo e si avvicina al titolo
Di:
22 giu 2019, 17:52

Il francese ha resistito per tutti i giri di gara alla costante pressione di Evans ed ha ottenuto la terza vittoria stagionale che lo avvicina alla riconferma come campione. Di Grassi rimonta dal fondo ed è decimo.

Jean Eric Vergne ha compiuto un altro passo verso la riconferma del titolo conquistato nella passata stagione. Il francese, infatti, è stato protagonista di una gara magistrale e, nonostante la pressione costante di Evans e l’arrivo della pioggia nei giri conclusivi, ha conquistato un successo preziosissimo in ottica campionato.

La gara è iniziata in modo pessimo a seguito della controversa prima chicane. Subito dopo lo start, infatti, si è verificato un enorme incidente che ha visto protagonisti, tra gli altri, Gunther e Frijns, ed ha impedito a buona parte dei piloti del gruppo di transitare.

La direzione gara ha così esposto subito la bandiera rossa per consentire ai commissari di liberare il tracciato.

Le vetture della Formula E sono tornate in pista dietro la safety car ed alla ripartenza Vergne ha mantenuto il comando ma ha dovuto controllare costantemente negli specchietti uno scatenato Mitch Evans.

Il pilota della Jaguar ha mostrato un passo decisamente superiore rispetto al francese, ed ha provato in più occasioni a beffare il campione in carica. Vergne, però, non ha mai commesso alcuna sbavatura ed ha sempre corso con una grandissima lucidità chiudendo ogni varco al rivale della Jaguar.

I giri conclusivi sono stati ad altissima tensione a causa della pioggia arrivata improvvisamente a bagnare il circuito. Anche in questa occasione Vergne ha guidato con estrema freddezza, senza mai mettere le ruote fuori posto ed ha controllato Evans sin sotto la bandiera a scacchi conquistando così un successo fondamentale per la sua riconferma al vertice nella categoria.

Evans è stato intelligente nel non compiere mai alcuna manovra azzardata che avrebbe potuto pregiudicare la rincorsa al titolo di Vergne, ma può recriminare per non aver colto un successo che sembrava ampiamente alla sua portata.

Terzo gradino del podio per un Sebastien Buemi avvicinatosi ai primi due nelle fasi finali di gara ma mai apparso realmente in grado di poter insidiare Vergne ed Evans.

Da applausi la rimonta di Andre Lotterer. Il tedesco non si è fatto intimorire dal layout tortuoso del tracciato ed ha regalato spettacolo con sorpassi decisi e corretti. Da applausi la manovra compiuta ai danni di Sam Bird con la quale ha costretto all’errore l’inglese sino a soffiargli la quarta piazza.

Maximilian Gunther non è riuscito a confermare la quinta posizione di partenza retrocedendo sino al sesto posto conclusivo, mentre alle spalle del tedesco ha chiuso il connazionale Abt.

Lynn e Massa sono stati invece abili ad approfittare delle varie occasioni capitate nel corso della gara e risalire sino all’ottavo e nono posto, mentre la top ten è stata completata da un Lucas di Grassi autore di una strepitosa rimonta dalla diciannovesima posizione di partenza.

Il pilota dell’Audi ha compromesso il risultato del weekend sin dalla qualifica, ma non si è lasciato scoraggiare dalla partenza dalle retrovie ed ha lottato con il coltello tra i denti sino a conquistare l’ultimo punto a disposizione.

Quando al termine della stagione manca solamente il doppio appuntamento di New York la classifica vede Vergne saldamente in testa alla classifica a quota 127 punti seguito da Lotterer con 98 punti, mentre Di Grassi è retrocesso in terza posizione a quota 97.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 France Jean-Éric Vergne Techeetah 31 1:25'26.873       25
2 New Zealand Mitch Evans Jaguar Racing 31 1:25'27.033 0.160 0.160   18
3 Switzerland Sébastien Buemi Nissan e.dams 31 1:25'27.593 0.720 0.560   15
4 Germany André Lotterer Techeetah 31 1:25'27.979 1.106 0.386   12
5 United Kingdom Sam Bird Virgin Racing 31 1:25'29.869 2.996 1.890   10
6 Germany Maximilian Gunther Dragon Racing 31 1:25'31.498 4.625 1.629   8
7 Germany Daniel Abt Audi Sport Team ABT 31 1:25'33.803 6.930 2.305   6
8 United Kingdom Alex Lynn Jaguar Racing 31 1:25'36.845 9.972 3.042   4
9 Brazil Felipe Massa Venturi 31 1:25'39.183 12.310 2.338   2
10 Brazil Lucas Di Grassi Audi Sport Team ABT 31 1:25'39.946 13.073 0.763   1
11 Belgium Stoffel Vandoorne HWA AG 31 1:25'40.259 13.386 0.313    
12 Portugal António Félix Da Costa Andretti Autosport 31 1:25'40.790 13.917 0.531    
13 Argentina José María López Dragon Racing 31 1:25'41.144 14.271 0.354    
14 United Kingdom Alexander Sims Andretti Autosport 31 1:25'41.587 14.714 0.443    
15 Belgium Jérôme D'Ambrosio Mahindra Racing 31 1:25'48.745 21.872 7.158    
16 France Tom Dillmann NIO Formula E Team 31 1:26'06.957 40.084 18.212    
17 United Kingdom Oliver Turvey NIO Formula E Team 31 1:26'13.495 46.622 6.538    
18 United Kingdom Gary Paffett HWA AG 31 1:26'49.385 1'22.512 35.890    
  United Kingdom Oliver Rowland Nissan e.dams 21 1:11'49.736 10 Laps 10 Laps    
  Germany Pascal Wehrlein Mahindra Racing 11 55'22.173 20 Laps 10 Laps    
  Switzerland Edoardo Mortara Venturi 5 47'42.561 26 Laps 6 Laps    
  Netherlands Robin Frijns Virgin Racing            
Scorrimento
Lista

Tom Dillmann, NIO Formula E Team, NIO Sport 004 Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19

Tom Dillmann, NIO Formula E Team, NIO Sport 004 Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19
1/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Tom Dillmann, NIO Formula E Team, NIO Sport 004

Tom Dillmann, NIO Formula E Team, NIO Sport 004
2/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1

Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
3/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
4/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Robin Frijns, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05

Robin Frijns, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
5/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Pascal Wehrlein, Mahindra Racing, M5 Electro

Pascal Wehrlein, Mahindra Racing, M5 Electro
6/18

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
7/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Jose Maria Lopez, Dragon Racing, Penske EV-3

Jose Maria Lopez, Dragon Racing, Penske EV-3
8/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE05

Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE05
9/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Antonio Felix da Costa, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18

Antonio Felix da Costa, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18
10/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19
11/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19
12/18

Foto di: Dan Bathie

Edoardo Mortara, Venturi Formula E, Venturi VFE05

Edoardo Mortara, Venturi Formula E, Venturi VFE05
13/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alexander Sims, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18

Alexander Sims, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18
14/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alexander Sims, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18

Alexander Sims, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18
15/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE05

Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE05
16/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Jérôme d'Ambrosio, Mahindra Racing, M5 Electro

Jérôme d'Ambrosio, Mahindra Racing, M5 Electro
17/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Oliver Rowland, Nissan e.Dams, Nissan IMO1

Oliver Rowland, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
18/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Prossimo Articolo
e-Prix di Svizzera: Vergne conquista una grande pole, disastro per Di Grassi!

Articolo precedente

e-Prix di Svizzera: Vergne conquista una grande pole, disastro per Di Grassi!

Prossimo Articolo

Lotterer penalizzato: arretra dal quarto al 14esimo posto a Berna!

Lotterer penalizzato: arretra dal quarto al 14esimo posto a Berna!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix della Svizzera
Piloti Jean-Éric Vergne
Team Techeetah
Autore Marco Di Marco