E-Prix di Berlino: Di Grassi domina in solitaria e regala il successo di casa all'Audi

Vittoria netta del pilota brasiliano che, grazie a questo successo, si rilancia in campionato. Buemi chiude al secondo posto davanti a Vergne. Lotterer costretto al ritiro dopo una qualifica da dimenticare.

E-Prix di Berlino: Di Grassi domina in solitaria e regala il successo di casa all'Audi

Lucas Di Grassi è stato l’autentico dominatore dell’E-Prix di Berlino ed ha regalato all’Audi il successo nella gara di casa. Il brasiliano, non proprio impeccabile in qualifica, è riuscito a riscattarsi in gara con una prestazione superba, tagliando il traguardo con grande margine su Buemi e Vergne.

Al via Di Grassi è scattato bene ma è rimasto in terza piazza alle spalle di Buemi e Vandoorne riuscendo, tuttavia, a tenere il ritmo dei primi due per poi rompere subito gli indugi e dopo pochi giri prendere il comando delle operazioni.

Una volta salito in testa, il brasiliano ha imposto in scioltezza il proprio ritmo vedendo allontanarsi negli specchietti i rivali. Di Grassi è così riuscito a centrare il primo successo stagionale e rilanciarsi in campionato, mentre alle sue spalle Buemi e Vergne hanno infiammato gli ultimi giri.

Lo svizzero sin dai primi giri ha mostrato un passo non all’altezza, vanificando così la strepitosa pole position, e nei minuti conclusivi della gara ha dovuto badare a resistere alla pressione di un Vergne autore di una grande rimonta dalla ottava casella di partenza.

Il francese non si è tirato indietro quando ha dovuto duellare con i vari da Costa, Abt e Lynn, regalando anche sorpassi a ruote fumanti, e se avesse avuto a disposizione qualche giro in più avrebbe certamente occupato il secondo gradino del podio.

Sfiora, invece, il podio Antonio Felix da Costa. Il portoghese è stato ancora una volta il miglior portacolori del team BMW riuscendo a risalire sino al quarto posto dopo una qualifica dove era stato escluso dalla superpole.

Il portoghese, nelle battute conclusive, ha anche occupato la seconda posizione ma nulla ha potuto contro Buemi e Vergne.

Quinta posizione finale per uno Stoffel Vandoorne autore di una buona gara, anche se la seconda posizione di partenza faceva presagire un risultato migliore, mentre alle sue spalle ha chiuso un Daniel Abt aggressivo ma lontano dalle performance del compagno di team Di Grassi.

Alexander Sims ha portato la sua BMW in settima piazza, fornendo tuttavia una prestazione opaca, mentre Oliver Rowland, Sam Bird e Pascal Wehrlein hanno completato la top ten regalando al pubblico una grande rimonta.

L’inglese, infatti, è riuscito ad andare a punti dopo aver ottenuto solamente il dodicesimo tempo in qualifica, mentre Bird, scattato dalla tredicesima piazza, ha chiuso in nona posizione davanti ad un Wehrlein apparso in difficoltà nelle lotte ruota a ruota.

Al termine del round di Berlino la classifica di campionato vede Vergne mantenere la prima posizione con 102 punti davanti a Di Grassi, secondo a quota 96, mentre Lotterer, oggi costretto al ritiro dopo una qualifica da dimenticare, scende al terzo posto con 86 punti.

 
 
 
Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 Brazil Lucas Di Grassi Audi Sport Team ABT 37 47'02.477     112.2 26
2 Switzerland Sébastien Buemi Nissan e.dams 37 47'04.333 1.856 1.856 112.1 21
3 France Jean-Éric Vergne Techeetah 37 47'04.999 2.522 0.666 112.1 15
4 Portugal António Félix Da Costa Andretti Autosport 37 47'08.322 5.845 3.323 111.9 12
5 Belgium Stoffel Vandoorne HWA AG 37 47'08.813 6.336 0.491 111.9 10
6 Germany Daniel Abt Audi Sport Team ABT 37 47'09.028 6.551 0.215 111.9 8
7 United Kingdom Alexander Sims Andretti Autosport 37 47'10.712 8.235 1.684 111.9 6
8 United Kingdom Oliver Rowland Nissan e.dams 37 47'13.258 10.781 2.546 111.7 4
9 United Kingdom Sam Bird Virgin Racing 37 47'15.630 13.153 2.372 111.7 2
10 Germany Pascal Wehrlein Mahindra Racing 37 47'17.323 14.846 1.693 111.6 1
11 Switzerland Edoardo Mortara Venturi 37 47'17.854 15.377 0.531 111.6  
12 New Zealand Mitch Evans Jaguar Racing 37 47'20.165 17.688 2.311 111.5  
13 Netherlands Robin Frijns Virgin Racing 37 47'23.674 21.197 3.509 111.3  
14 Germany Maximilian Gunther Dragon Racing 37 47'28.631 26.154 4.957 111.1  
15 Brazil Felipe Massa Venturi 37 47'29.161 26.684 0.530 111.1  
16 United Kingdom Gary Paffett HWA AG 37 47'30.195 27.718 1.034 111.1  
17 Belgium Jérôme D'Ambrosio Mahindra Racing 37 47'30.206 27.729 0.011 111.1  
18 United Kingdom Oliver Turvey NIO Formula E Team 37 47'34.594 32.117 4.388 110.9  
19 France Tom Dillmann NIO Formula E Team 37 47'36.183 33.706 1.589 110.9  
20 Argentina José María López Dragon Racing 37 47'49.372 46.895 13.189 110.3  
  Germany André Lotterer Techeetah 28 36'47.034 9 Laps 9 Laps    
  United Kingdom Alex Lynn Jaguar Racing 23 27'31.866 14 Laps 5 Laps    
Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05 Edoardo Mortara, Venturi Formula E, Venturi VFE05
Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05 Edoardo Mortara, Venturi Formula E, Venturi VFE05
1/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
2/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
3/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
4/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
5/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Robin Frijns, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
Robin Frijns, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
6/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Pascal Wehrlein, Mahindra Racing, M5 Electro
Pascal Wehrlein, Mahindra Racing, M5 Electro
7/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Oliver Rowland, Nissan e.Dams, Nissan IMO1 Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE05, Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
Oliver Rowland, Nissan e.Dams, Nissan IMO1 Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE05, Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05
8/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Oliver Turvey, NIO Formula E Team, NIO Sport 004
Oliver Turvey, NIO Formula E Team, NIO Sport 004
9/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Pascal Wehrlein, Mahindra Racing, M5 Electro
Pascal Wehrlein, Mahindra Racing, M5 Electro
10/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Oliver Rowland, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
Oliver Rowland, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
11/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
12/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 3
13/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Jérôme d'Ambrosio, Mahindra Racing, M5 Electro
Jérôme d'Ambrosio, Mahindra Racing, M5 Electro
14/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Jérôme d'Ambrosio, Mahindra Racing, M5 Electro
Jérôme d'Ambrosio, Mahindra Racing, M5 Electro
15/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19
Jean-Eric Vergne, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19
16/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19
Jean-Eric Vergne, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19
17/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Gary Paffett, HWA Racelab, VFE-05
Gary Paffett, HWA Racelab, VFE-05
18/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Gary Paffett, HWA Racelab, VFE-05
Gary Paffett, HWA Racelab, VFE-05
19/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Maximilian Gunther, Dragon Racing, Penske EV-3
Maximilian Gunther, Dragon Racing, Penske EV-3
20/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alexander Sims, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18
Alexander Sims, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18
21/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19
Andre Lotterer, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19
22/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

condivisioni
commenti
E-Prix di Berlino: Buemi centra una gran pole, il DS Techeetah distrugge i sogni di Lotterer
Articolo precedente

E-Prix di Berlino: Buemi centra una gran pole, il DS Techeetah distrugge i sogni di Lotterer

Prossimo Articolo

Formula E: ecco le novità approvate dal Consiglio Mondiale per la stagione 2019/2020

Formula E: ecco le novità approvate dal Consiglio Mondiale per la stagione 2019/2020
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021