E-Prix del Messico, Libere 2: Bird precede di un soffio da Costa

Il pilota inglese è stato il più rapido ed ha preceduto di un decimo il portoghese della DS Techeetah. Quinto tempo per il leader del campionato, Stoffel Vandoorne.

E-Prix del Messico, Libere 2: Bird precede di un soffio da Costa

La seconda sessione di prove libere, andata in scena sul tracciato intitolato ai fratelli Rodriguez, ha visto scendere in pista solamente 23 vetture. La ventiquattresima, quella di Daniel Abt, è rimasta confinata ai box dopo il violento impatto avvenuto nella fase finale delle FP1.

L’Audi del tedesco ha riportato danni ingenti, mentre il pilota è stato trasportato precauzionalmente in ospedale a seguito della forte decelerazione.

Ad imporsi in un turno disputato sotto un cielo splendente e su un asfalto totalmente asciutto è stato Sam Bird. L’inglese ha simulato la qualifica ottenendo come riferimento il tempo di 1’07’’672, ma ha dovuto faticare non poco per avere la meglio su da Costa.

Il portoghese della DS Techeetah, infatti, è apparso ancora una volta in palla e si è dovuto accontentare del secondo crono con un gap di soli 119 millesimi.

Bird e da Costa sono stati gli unici piloti a scendere sotto il muro dell’1’08’’. Alle loro spalle il primo degli inseguitori è stato Mitche Evans, autore del crono di 1’08’’025.

Il pilota della Jaguar è stato in grado di mettere alle proprie spalle un Sebastien Buemi apparso finalmente a proprio agio con la sua Nissan e-dams e uno Stoffel Vandoorne desideroso di lasciare il Messico ancora da leader del campionato.

Lo svizzero ha pagato un gap dalla vetta di 413 millesimi, mentre il belga ha chiuso con un ritardo di 431 millesimi dal crono firmato Bird.

Sessione positiva per il team Virgin grazie al sesto riferimento ottenuto da Robin Frijns in 1’08’’148, mentre alle spalle dell’olandese, sempre con un gap contenuto entro i 4 decimi, ha chiuso André Lotterer.

Pascal Wehrlein ha centrato l’ottavo tempo in 1’08’’181 ed ha preceduto Lucas Di Grassi e Jean-Eric Vergne.

Decisamente lontano dai primi Alexander Sims, solamente diciottesimo, mentre il suo compagno di team, Maximilian Gunther, è stato protagonista di un contatto contro le barriere di protezione senza, tuttavia, riportare danni seri alla vettura.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 United Kingdom Sam Bird United Kingdom Virgin Racing 15 1'07.672     111.289
2 Portugal António Félix Da Costa China Techeetah 16 1'07.791 0.119 0.119 111.094
3 New Zealand Mitch Evans United Kingdom Jaguar Racing 17 1'08.025 0.353 0.234 110.712
4 Switzerland Sébastien Buemi France DAMS 17 1'08.085 0.413 0.060 110.614
5 Belgium Stoffel Vandoorne Germany Mercedes 17 1'08.103 0.431 0.018 110.585
6 Netherlands Robin Frijns United Kingdom Virgin Racing 15 1'08.148 0.476 0.045 110.512
7 Germany André Lotterer Germany Porsche Team 17 1'08.167 0.495 0.019 110.481
8 Germany Pascal Wehrlein India Mahindra Racing 17 1'08.181 0.509 0.014 110.458
9 Brazil Lucas Di Grassi Germany Audi Sport Team ABT 15 1'08.304 0.632 0.123 110.260
10 France Jean-Éric Vergne China Techeetah 16 1'08.354 0.682 0.050 110.179
11 Belgium Jérôme D'Ambrosio India Mahindra Racing 11 1'08.542 0.870 0.188 109.877
12 Switzerland Neel Jani Germany Porsche Team 18 1'08.609 0.937 0.067 109.769
13 Brazil Felipe Massa Monaco Venturi 20 1'08.683 1.011 0.074 109.651
14 Switzerland Nico Müller United States Dragon Racing 17 1'08.703 1.031 0.020 109.619
15 Netherlands Nyck De Vries Germany Mercedes 18 1'08.713 1.041 0.010 109.603
16 Germany Maximilian Gunther United States Andretti Autosport 19 1'08.968 1.296 0.255 109.198
17 United Kingdom James Calado United Kingdom Jaguar Racing 18 1'09.140 1.468 0.172 108.926
18 United Kingdom Alexander Sims United States Andretti Autosport 15 1'09.161 1.489 0.021 108.893
19 New Zealand Brendon Hartley United States Dragon Racing 17 1'09.363 1.691 0.202 108.576
20 United Kingdom Oliver Rowland France DAMS 19 1'09.417 1.745 0.054 108.492
21 Switzerland Edoardo Mortara Monaco Venturi 20 1'09.645 1.973 0.228 108.136
22 China Ma Qing Hua United Kingdom NIO Formula E Team 14 1'10.780 3.108 1.135 106.402
23 United Kingdom Oliver Turvey United Kingdom NIO Formula E Team 12 1'10.830 3.158 0.050 106.327
24 Germany Daniel Abt Germany Audi Sport Team ABT 0        
Robin Frijns, Virgin Racing, Audi e-tron FE06
Robin Frijns, Virgin Racing, Audi e-tron FE06
1/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Membri del team con James Calado's, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 4
Membri del team con James Calado's, Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type 4
2/18

Foto di: Nick Dungan / Motorsport Images

Membri del team provano la sostituzione del muso di Edoardo Mortara's Venturi, EQ Silver Arrow 01
Membri del team provano la sostituzione del muso di Edoardo Mortara's Venturi, EQ Silver Arrow 01
3/18

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

Membri del team provano la sostituzione delle gomme ad Edoardo Mortara's Venturi, EQ Silver Arrow 01
Membri del team provano la sostituzione delle gomme ad Edoardo Mortara's Venturi, EQ Silver Arrow 01
4/18

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

Mitch Evans, Jaguar Racing, Jaguar I-Type 4
Mitch Evans, Jaguar Racing, Jaguar I-Type 4
5/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mitch Evans, Jaguar Racing, Jaguar I-Type 4 in posa per la foto coi membri del team
Mitch Evans, Jaguar Racing, Jaguar I-Type 4 in posa per la foto coi membri del team
6/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nico Müller, GEOX Dragon, Penske EV-4
Nico Müller, GEOX Dragon, Penske EV-4
7/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Neel Jani, Porsche, Porsche 99x Electric
Neel Jani, Porsche, Porsche 99x Electric
8/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Mitch Evans, Jaguar Racing, Jaguar I-Type 4, James Calado, Jaguar Racing, Jaguar I-Type 4 con il team
Mitch Evans, Jaguar Racing, Jaguar I-Type 4, James Calado, Jaguar Racing, Jaguar I-Type 4 con il team
9/18

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Jaguar I-Pace eTrophy
Jaguar I-Pace eTrophy
10/18

Foto di: Nick Dungan / Motorsport Images

Jérôme d'Ambrosio, Mahindra Racing, M6Electro
Jérôme d'Ambrosio, Mahindra Racing, M6Electro
11/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
12/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE06
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, Audi e-tron FE06
13/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Felipe Massa, Venturi, EQ Silver Arrow 01
Felipe Massa, Venturi, EQ Silver Arrow 01
14/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Felipe Massa, Venturi, EQ Silver Arrow 01
Felipe Massa, Venturi, EQ Silver Arrow 01
15/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Andre Lotterer, Porsche, Porsche 99x Electric
Andre Lotterer, Porsche, Porsche 99x Electric
16/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Antonio Felix da Costa, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
Antonio Felix da Costa, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
17/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Brendon Hartley, Dragon Racing, Penske EV-4
Brendon Hartley, Dragon Racing, Penske EV-4
18/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

condivisioni
commenti
E-Prix del Messico, Libere 1: Mortara vola, Abt si schianta a muro

Articolo precedente

E-Prix del Messico, Libere 1: Mortara vola, Abt si schianta a muro

Prossimo Articolo

E-Prix del Messico: Lotterer regala la prima pole alla Porsche

E-Prix del Messico: Lotterer regala la prima pole alla Porsche
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021