È il colosso tedesco ZF il nuovo partner tecnico della Venturi!

L’équipe monegasca ha sottoscritto un accordo con la multinazionale della tecnologia e dell'industria dei trasporti, che ha aperto in gennaio una divisione elettro-mobilità con 5.000 dipendenti...

L’équipe Venturi di Formula E ha annunciato l’attivazione di una partnership con il gigante dell’ingegneria ZF, con il quale ha deciso di attivato un rapporto tecnologico di lungo termine.

L'accordo vedrà la ZF Friedrichshafen realizzare il propulsore per la monoposto della quinta stagione, ovvero dal torneo 2018-2019. La multinazionale tedesca, fondata da Ferdinand von Zeppelin nel 1915 durante la Grande Guerra, ha aperto una divisione specializzata nella tecnologia elettrica nel gennaio scorso e l’ha chiamata Electro-Mobility by ZF. Conta 5.000 dipendenti e si concentra su soluzioni legate alla mobilità elettrica e intelligente.

"Vogliamo guardare al futuro del motorsport e ciò è il motivo per il quale abbiamo aderito al programma della Venturi," ha detto il general manager della ZF Race Engineering, Norbert Odendahl.

"Lo sviluppo di una nuova trasmissione completa per il powertrain della Venturi richiederà del tempo, quindi stiamo cercando di fornire alla squadra, fin dalla prima stagione insieme, un sistema di sospensioni ad alto grado di complessità”.

"Ottimizzare nella quarta stagione la trasmissione esistente e iniziare a provare il cinematismo sviluppato per il campionato immediatamente successivo saranno gli obiettivi di una seconda fase”, ha detto il dirigente della multinazionale di Friedrichshafen. 

 

La notizia arriva al termine delle numerose e note trattative nelle quali la Venturi è stata impegnata con diversi produttori originali di apparecchiature in funzione di trovare una partnership tecnologica soddisfacente per l’avvenire. Motorsport.com ha contezza del fatto che queste discussioni sono ancora in corso.

La Venturi, casa automobilistica monegasca con un notevole know-how in ambito elettrotecnico, è di proprietà di Gildo Pallanca Pastor, mentre alla fondazione del team di Formula E nel 2013 ha concorso attivamente una grande star di Hollywood come Leonardo Di Caprio.

"La ZF è il terzo produttore di componenti per l'industria dei trasporti più grande al mondo e l'annuncio di oggi mette ci mette automaticamente nella ‘premier league’ della Formula E", ha detto Jim Wright nella sua qualità di direttore commerciale della Venturi.

Ma non è tutto: "Questo accordo eleverà verso l’alto il livello della nostra eccellenza ingegneristica e finirà con il valorizzare e con il potenziare tutto ciò che abbiamo a Montecarlo". 

Un costruttore per ciascuna scuderia

La partnership tra la Venturi e la ZF Friedrichshafen implica il fatto che adesso tutte le squadre presenti in Formula E hanno qualche coinvolgimento o forma di collaborazione con un produttore di apparecchiaturure originali o una società globale di tecnologia.

Motorsport.com ha appreso che il gruppo VW, che aveva diversi propri dirigenti presenti all’ePrix di Berlino nel mese di maggio, sta valutando quando e a quale titolo uno dei propri marchi potrebbe entrare nella categoria in un prossimo futuro. E la ZF ha lavorato a stretto contatto con le Case appartenenti all’universo Volkswagen...

Il coinvolgimento di costruttori con il cento per cento delle squadre, anche se in alcuni casi ancora in via di definizione, come nel caso del nuovo team Techeetah, significa che la “vision” di Alejandro Agag di un “abbraccio” dei principali OEM e costruttori alla Formula E in un’ottica globale sta diventando sempre più realtà.

"Sono molto contento del fatto che la nuova stagione possa iniziare con un annuncio come questo", ha detto il grande capo e fondatore della serie “full electric” Alejandro Agag a Motorsport.com.

"Oltre alla ZF, aggiuntasi oggi fra i nostri compagni di viaggio, c'è un sacco di altri grandi nomi presenti dietro le quinte. E non è tutto: molti altri grandi nomi sono in procinto di entrare nella categoria e sono sicuro che questo sia soltanto l'inizio".

Che si tratti di ben noti produttori automobilistici come Renault (e.dams), BMW (Andretti), del nuovo team Jaguar Racing o di start-up nel settore dell’ingegneria elettrica come la Faraday Future o la NextEV, la comunanza d'interessi e la visione sportiva di queste aziende hanno trovato una nuova destinazione nell’automobilismo globale grazie al campionato di Formula E.

Mentre la categoria “full electric” si fa più matura e marcia verso il bersaglio della quinta stagione, incentrato sulla presenza di una sola vettura per pilota in gara, coloro che hanno creduto, sostenuto e sperimentato fin dall’inizio la necessità di cambiare il motorsport per le generazioni future dovrebbe prendere atto di avere una freccia in più al loro arco...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento Presentazione del Venturi Formula E Team
Sub-evento Presentazione
Circuito Donington Park
Piloti Stéphane Sarrazin , Maro Engel
Team Venturi
Articolo di tipo Ultime notizie