Durán: “Almeno abbiamo provato di avere un’auto veloce”

Ringraziando i tifosi statunitensi per il loro supporto, l’ormai seconda guida del Team Aguri si è detto soddisfatto della performance della propria monoposto 2014 nel sesto round...

Le vetture arancio e blu del Team Aguri, benché tecnicamente aggiornate alla stagione 2014-2015, sono venute nuovamente fuori nell’ePrix di Long Beach, anche se con performance molto diverse fra prima e seconda guida all’interno della stessa della squadra.

Squalifica a parte dopo la pole position di Antonio Félix Da Costa in seguito a un’errata pressione di gonfiaggio degli pneumatici, Salvador Durán non è andato più in là della 15esima posizione in qualifica nel Gruppo 3 e della 14esima nella corsa vera e propria.

Il pilota messicano, che era ritornato nella categoria a Buenos Aires alla vigilia dell’ePrix casalingo di Città del Messico dopo il purgatorio con il Team Trulli di Pechino, Putrajaya e Punta del Este, ha commentato: "Ho effettuato una gara pulita, che mi ha più o meno consentito di recuperare terreno fin dall'inizio. Ho spinto duramente, assieme alla mia squadra, e ho dimostrato ancora una volta di avere una macchina veloce. Vorrei anche ringraziare i tifosi americani per il loro fantastico supporto nello scorso settimana". 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Long Beach
Sub-evento Sabato, post-gara
Circuito Streets of Long Beach
Piloti Salvador Durán
Team Team Aguri
Articolo di tipo Intervista
Tag messico