Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Intervista
Formula E ePrix di Londra

Di Grassi: “Vergne mi ha chiuso come fa un idiota...”

Al termine del primo ePrix di Londra, il leader di campionato della F.E se l’è presa con il francese della DS Virgin Racing per l’incidente che gli ha portato via il passaruota anteriore destro e non solo...

Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Jean-Eric Vergne, DS Virgin Racing
Jean-Eric Vergne, DS Virgin Racing

Il leader del Campionato FIA di Formula E, Lucas Di Grassi, era letteralmente furioso a causa dell'incidente avuto con Jean-Éric Vergne durante la prima gara del lungo week end dell’ePrix di Londra.

Il brasiliano stava attaccando il francese per il terzo posto nella seconda metà della corsa inglese quando si è trovato spedito contro il muro durante una serrata battaglia.

Il paulista ha subito danni vistosi all’ala anteriore della propria ABT Schaeffler FE01 ed è stato costretto a difendersi dal rivale Sébastien Buemi (Renault e.dams) per il resto della corsa inglese. 

 

Dopo la corsa, Di Grassi ha incolpato Jean-Éric Vergne per la collisione, dicendo che il francese gli aveva chiaramente lasciato uno spazio per sorpassare.

"Ciò dimostra quanto egli sia un idiota", ha detto Lucas. "Non è in lotta per il campionato e mi ha aperto un varco. Che cosa avrei dovuto pensare. In molti altri casi ha chiuso la porta in maniera chiara, e quando lo faceva io non azzardavo alcuna azione...”.

Non è andata così in almeno un’occasione, secondo il paulista: "A un certo punto ha lasciato la porta aperta, io ero completamente 'entrato' e senza un perché si è spostato contro di me”...

E ancora: "Non c'era nulla che potessi fare per evitarlo: il muro era all'interno, lui era all'esterno. Mi ha quasi rovinato il campionato”.

E affondando il colpo: "Di sicuro non è normale quello ha fatto, non mi comporterei mai così con un avversario. Ma lo sappiamo: Non ha niente da perdere. Lascerà la squadra, e non so che cosa farà l'anno prossimo”.

"Abbiamo perso quasi 10 punti a causa di questa situazione, non credo che sia giusto", ha concluso Lucas Di Grassi

 

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Senna: “E finalmente è arrivato un secondo posto…”
Prossimo Articolo Uno-due della Renault e.dams nelle prime prove libere

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia