Di Grassi: “Evitare contrasti tra WEC e F.E serve a tutti...”

Il brasiliano, di fatto pilota Audi Sport sia nell’Endurance che nel torneo “full electric”, spinge perché sia risolta la concomitanza del 16 luglio 2017 tra 6 Ore del Nürburgring ed ePrix di Montréal...

Il pubblico del Campionato FIA di Formula E e del Campionato del Mondo Endurance ormai lo conosce bene. Lucas Di Grassi non è un pilota che la manda a dire né che rinuncia a veicolare la propria opinione quando necessario o quando “interrogato”, impiegando con sapiente abilità i mezzi di comunicazione di massa.

A lui, portacolori ufficiale Audi Sport sia nella serie “full electric” in forza al team ABT Schaeffler che al volante di un’Audi R8 nel WEC, è stato chiesto dal settimanale Autosport che cosa pensi della concomitanza del 16 luglio del prossimo anno fra la 6 Ore del Nürburgring e l’ePrix di Montréal.

Un’imbarazzante novità, che potrebbe creare grattacapi a non finire, dal momento che nelle stagioni 2014-2015 e 2015-2016 le due categorie avevano evitato come la peste ogni concomitanza.

"Immaginate la situazione in cui un pilota abbia un cattivo inizio di stagione nel WEC e sia invece in lotta per il campionato nella Formula E", si è chiesto con piglio retorico il brasiliano, non senza ovviamente considerare lo sfalsamento di calendari.

"In tal caso, io dovrei discutere necessariamente con l’Audi e con i suoi manager quale sia la nostra ‘vera’ priorità. Combattere per il titolo in palio o disputare comunque una gara del WEC, che in teoria una squadra può affrontare anche con due soli piloti?". 

 

E ancora: "Al momento la situazione non è molto chiara, perché Montréal prevede un doppio appuntamento, come sappiamo".

Lucas Di Grassi è tuttavia ottimista che una soluzione possa essere trovata nella misura in cui in un… anno ci sono ancora un mucchio di week end disponibili per un eventuale aggiustamento di date, e questo a prescindere dall’atteso aumento nel numero di ePrix dagli attuali 10-11 a quattordici.

"Ci sono un sacco di persone coinvolte nei due campionati. Dovrà pur esserci un modo per fare in modo che le loro gare non entrino in conflitto...”

"Stiamo parlando di circa 20 week end l’anno: non sono pochi, è vero, ma c'è ancora spazio per evitare concomitanze. Cercheremo di spingere gli organizzatori e la FIA affinché si adoperino per trovare una soluzione”, ha insistito il campione paulista.

"Ci sono alcuni vincoli che riguardano i promotori locali e gli sponsor, è una decisione complessa. Ma è nell'interesse di tutti avere i migliori piloti in entrambe le categorie. Risolvere il problema è sì difficile, ma possibile...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E , WEC
Piloti Lucas Di Grassi
Team Audi Sport Team ABT , Team Joest
Articolo di tipo Intervista